Sopravvissuti al cancro hanno tassi di occupazione più bassi e lavorano meno ore, studio suggerisce

Aprile 29, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Sopravvissuti al cancro hanno meno probabilità di essere impiegato, e lavorano meno ore, rispetto agli adulti di età compresa tra similmente senza una storia di cancro, anche due a sei anni dopo la diagnosi, secondo uno studio condotto da ricercatori della Penn State.

"La scoperta è significativa se si considera che ci sono quasi 12 milioni di sopravvissuti al cancro che vivono negli Stati Uniti," ha dichiarato John Moran, assistente professore di politica e di amministrazione della sanità, che ha condotto lo studio.

Moran ei suoi colleghi incentrati su un gruppo in precedenza poco studiato, superstiti di cancro nei loro anni di lavoro - primi fra i 28 ei 54 anni di età.




"La maggior parte lavoro precedente si è concentrato sui lavoratori più anziani perché l'incidenza di cancro è inclinato verso le persone anziane", ha detto Moran. "Ma ci sono ragioni per essere particolarmente preoccupato per i lavoratori più giovani che, in media, hanno meno soldi salvato e che probabilmente vista la pensione come opzione meno attraente rispetto a quelli del gruppo da 55 a 65 di età."

I ricercatori hanno confrontato 674 pazienti sopravvissuti al cancro della Penn State Cancer Survivor Survey nella fascia di età che lavoravano al momento della diagnosi per 4.141 lavoratori senza una storia di cancro dal Study Panel di reddito Dynamics. Essi hanno scoperto che il tasso di occupazione tra i sopravvissuti al cancro sono stati 8 a 9 per cento inferiore a quello tra gli individui della stessa età e che i sopravvissuti al cancro hanno lavorato tre e sei ore a settimana meno, una riduzione del 10 al 12 per cento rispetto ad altri adulti più giovani. I risultati sono stati pubblicati in un recente numero del Journal of Health Economics.

Secondo Moran, la maggior parte, ma non tutte le differenze I ricercatori hanno osservato sono state guidate da donne sopravvissute al cancro che hanno subito recidive o nuovi tumori sviluppati. Ma i sopravvissuti anche senza cancro erano 4 al 5 per cento meno probabilità di essere impiegato al follow-up e hanno lavorato 03:58 meno ore a settimana rispetto agli adulti di età compresa tra similmente senza una storia di cancro, una differenza di quasi il 10 per cento.

Perché i sopravvissuti al cancro meno probabilità di essere lavoratore subordinato o di lavorare meno ore?

"Non sappiamo se le riduzioni che abbiamo osservato sono volontari, forse riflettendo il popolo di cambiare le priorità di fronte a una grave malattia, o se sono il risultato di forze che sfuggono al loro controllo, quali la discriminazione sul posto di lavoro di lavoro o di alloggi inadeguati," ha detto Moran. "Rispondere a questa domanda sarà la chiave per la lavorazione risposte politiche ai livelli più bassi di attività del mercato del lavoro documentato nel nostro studio."

Altri ricercatori coinvolti nello studio sono Pamela Farley Short, professore di politica e di amministrazione della sanità, e Christopher Hollenbeak, professore associato di chirurgia e di valutazione della salute scienze.

L'American Cancer Society e il National Cancer Institute finanziato questa ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha