Sopravvissuti al cancro Infanzia in cattive condizioni di salute a maggior rischio di disoccupazione in età adulta

Marzo 14, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Sopravvissuti al cancro Infanzia con scarse deficit sanitari e neurocognitivi fisiche sono più probabilità di essere disoccupati part-time o il lavoro in età adulta, secondo uno studio pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, una rivista della American Association for Cancer Research.

La ricerca finora ha indicato che, mentre altri bambini malati di cancro sopravvivono, i trattamenti ricevuti li può mettere a rischio di complicazioni di salute più tardi nella vita, che possono influenzare la loro capacità di lavorare, secondo lo studio.

"Sappiamo da studi precedenti che i sopravvissuti cancro infantile sono più probabilità di essere disoccupati rispetto ai campioni non affetti. I nostri punti di ricerca di fattori quali limitazioni di salute fisica che possono essere importanti per affrontare per migliorare i risultati occupazionali in questa popolazione", ha detto Anne Kirchhoff, Ph.D., MPH, che era un ricercatore post-dottorato presso il Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle, Wash., durante il periodo dello studio. Kirchhoff è attualmente un ricercatore Huntsman Cancer Institute e un assistente professore di pediatria presso la University of Utah School of Medicine.




Utilizzando i dati del Childhood Cancer Survivor Study, Kirchhoff e colleghi hanno esaminato 5.836 adulti cancro infantile sopravvissuti tra i 25 anni e più per determinare la loro funzione fisica, mentale e neurocognitive influenzato il loro lavoro e lo status occupazionale.

Sopravvissuti al cancro Infanzia in cattive condizioni di salute fisica, come definiti da questionari standard erano circa otto volte più probabilità di essere disoccupati in età adulta rispetto a pazienti sopravvissuti al cancro adulti in buona salute, secondo Kirchhoff.

"Anche se la salute mentale e le limitazioni neurocognitivi sono stati anche legati alla disoccupazione, è sorprendente che i deficit fisici sono stati un fattore così importante per cancro infantile sopravvissuti che erano in grado di lavorare a causa del loro stato di salute poveri", ha detto.

Tra i sopravvissuti lavoratori, quelli con limitazioni neurocognitivi avevano meno probabilità di detenere posizioni professionali e più propensi a tenere part-time o di posti di lavoro meno qualificati, secondo i ricercatori. Le donne con limitazioni neurocognitivi, come le questioni task-efficienza, sono stati più probabilità di lavorare nel basso livello di qualifiche rispetto agli uomini con gli stessi deficit neurocognitivi.

Inoltre, Kirchhoff e colleghi hanno sottolineato che i cambiamenti nella situazione occupazionale potrebbero incidere accesso superstiti alla copertura assicurativa sanitaria, che è essenziale per la gestione di eventuali complicanze a lungo termine di cancro.

"Cancro infantile sopravvissuti dovrebbero essere istruiti sui rischi, essere sottoposti a screening per eventuali limitazioni, e imparare le strategie per gestire tali limiti nel tentativo di garantire loro esiti occupazionali di maggior successo," ha detto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha