Sostanze cancerogene dai genitori 'Tobacco Smoke Trovati a loro bambini' urina

Giugno 8, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

PHILADELPHIA - Quando mamma o papà boccate da una sigaretta, i loro bambini possono inalare il conseguente fumo di seconda mano. Ora, gli scienziati hanno rilevato sostanze chimiche cancerogene associati con il fumo di tabacco nelle urine di quasi la metà dei bambini di genitori fumatori.

"Il messaggio da recepire è, 'Non fumare intorno ai vostri figli,'", ha detto Stephen S. Hecht, Ph.D., professore e Wallin Cattedra di prevenzione del cancro presso il Cancer Center presso l'Università del Minnesota.

Secondo uno studio di 144 neonati, pubblicato nel numero di maggio di Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, Hecht e colleghi hanno trovato livelli rilevabili di NNAL * nelle urine dal 47 per cento dei bambini esposti ad agenti cancerogeni del tabacco ambientale dei familiari fumo di sigaretta. NNAL è un prodotto chimico cancerogeno prodotto nel corpo umano come elabora NNK **, una sostanza chimica cancerogena specifica al tabacco.




"Il livello di NNAL rilevato nelle urine di questi bambini è stato superiore nella maggior parte degli altri studi sul campo del fumo di tabacco ambientale nei bambini e negli adulti", ha detto Hecht.

"NNAL è un biomarker accettato per l'assorbimento della sostanza cancerogena specifici tabacco NNK. Non trovate NNAL nelle urine tranne in persone che sono esposti al fumo di tabacco, siano essi adulti, bambini o neonati."

Un precedente studio da Hecht e colleghi ha indicato che la prima urina dai neonati le cui madri hanno fumato durante la gravidanza conteneva fino a un terzo in più NNAL rispetto ai bambini in studio. I neonati, invece, ha preso in sostanza cancerogena direttamente dalla madre attraverso la placenta loro piuttosto che respirare il fumo di seconda mano in aria nelle loro case famiglia e automobili.

In questo studio, quando i bambini avevano livelli rilevabili di NNAL, Hecht ha detto che i membri della famiglia fumato una media di 76 sigarette a settimana, nella loro casa o in auto, mentre i bambini erano presenti. Nei bambini di fumatori i cui bambini avevano livelli non rilevabili di NNAL nelle urine, il numero medio di sigarette fumate dai membri della famiglia è stato segnalato a 27 a settimana.

"Con apparecchiature di analisi più sensibili, il NNAL dalle urine dei bambini a sigaretta frequenza inferiore fumatori famiglie sarebbe molto probabilmente rilevabile", ha detto Hecht.

Mentre gli studi non hanno determinato come il rischio a lungo termine di esposizione al cancro che provocano il fumo di tabacco colpisce la genetica dei bambini durante i loro primi anni, quando sono in rapida crescita, Hecht ha detto che questo studio ha dimostrato notevole assorbimento di NNK e del suo metabolita NNAL nei neonati esposti al fumo di tabacco ambientale.

"Questi risultati supportano il concetto che l'esposizione persistente al fumo di tabacco ambientale durante l'infanzia potrebbe essere correlato al cancro più tardi nella vita," ha detto.

Hecht ha condotto il suo studio in collaborazione con Steven G. Carmella, Ky-Ahn Le, Sharon E. Murphy, Angela J. Boettcher, Chap Le, Joseph Koopmeiners, Larry An e Deborah J. Hennrikus dal transdisciplinare Tobacco Use Research Center e The Cancer Center, University of Minnesota.

* 4- (methylnitrosamino) -1- (3-piridil) -1-butanolo
** 4- (methylnitrosamino) -1- (3-piridil) -1-butanone

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha