Sovrappeso, bambini obesi affrontano ad alto rischio di ipertensione

Aprile 12, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Elevato peso corporeo nei bambini e negli adolescenti è fortemente associato con il rischio di ipertensione, secondo uno studio Kaiser Permanente Southern California pubblicato oggi nel Journal of Clinical Hypertension.

I ricercatori hanno scoperto che i giovani che sono in sovrappeso sono il doppio delle probabilità dei loro coetanei di peso normale di avere l'ipertensione; moderatamente giovani obesi hanno quattro volte più alto rischio; e bambini e adolescenti obesi estremamente sono 10 volte più probabilità di avere ipertensione. Lo studio ha anche trovato il 10 per cento di giovani che sono estremamente obesi hanno l'ipertensione e quasi la metà hanno misurazioni occasionali pressione sanguigna nell'intervallo ipertesi. Studi precedenti hanno dimostrato che tra il 1-5 per cento dei giovani hanno ipertensione.

"I risultati di questo studio suggeriscono che i pediatri devono essere particolarmente vigili su di screening dei bambini in sovrappeso e obesi per l'ipertensione, perché la pressione alta può essere asintomatica per molti anni", ha detto Corinna Koebnick, PhD, autore principale e ricercatore presso il Dipartimento di Ricerca del Kaiser Permanente Southern California & Evaluation.




I ricercatori hanno esaminato le cartelle cliniche elettroniche di quasi 250.000 bambini di età compresa tra 6 e 17 anni che sono stati arruolati in Kaiser Permanente in California del Sud tra il 1 gennaio 2007 e il 31 dicembre 2009. Lo studio ha utilizzato i primi quattro pressioni sanguigne consecutivi misurati di routine come parte di assistenza clinica durante il periodo di tempo di 36 mesi.

"L'alta pressione sanguigna nei bambini è una grave condizione di salute che può portare a malattie cardiache e renali", ha detto il ricercatore David Cuan, MD, Dipartimento di Pediatria, Kaiser Permanente Riverside Medical Center. "Anche se è generalmente raccomandato che i pediatri misurare la pressione arteriosa nei bambini dai tre anni in su ad ogni visita medica, questo studio dimostra l'importanza dello screening in sovrappeso e obesi in particolare i giovani in quanto hanno una maggiore probabilità di ipertensione."

Gli attuali risultati suggeriscono anche che le classificazioni attualmente utilizzati per sovrappeso e obesità nei bambini può essere uno strumento efficace per identificare i bambini ad alto rischio di ipertensione. Per questo studio, i ricercatori hanno utilizzato BMI-per-età tabelle di crescita sesso-specifici sviluppati dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie in combinazione con le definizioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per sovrappeso e obesità negli adulti. Essendo di sopra della soglia di sovrappeso era un indicatore per prehypertension, pur essendo superiore alla soglia per l'obesità è un indicatore per l'ipertensione.

"Questo studio mette in evidenza un grande uso di dati di alta qualità esistenti per affrontare importanti questioni scientifiche, in questo caso, la sfida di screening di bambini asintomatici per l'ipertensione", ha detto Matthew F. Daley, MD, un pediatra e ricercatore presso l'Istituto per Health Research, Kaiser Permanente Colorado. "I risultati di questo studio suggeriscono che dovremmo concentrare le nostre risorse limitate sui bambini che hanno bisogno di follow up più tempestivo."

Kaiser Permanente può condurre una ricerca sanitaria di trasformazione come questo in parte perché ha il più grande sistema di registrazione sanitaria elettronica privata centrato sul paziente in tutto il mondo. Sistema elettronico di registrazione sanitaria dell'organizzazione, Kaiser Permanente HealthConnect®, collega saldamente 9,1 milioni di pazienti di 17.000 medici in 611 studi medici e 37 ospedali. Inoltre, si connette ricercatori del Kaiser Permanente di una delle più vaste collezioni di dati medici longitudinali disponibili, studi facilitando e importanti scoperte mediche che modellano il futuro di assistenza sanitaria per i pazienti e la comunità medica.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha