Sovrappeso e obesità di ingrandire Teenagers 'Hearts

Giugno 6, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli effetti di eccesso di peso sulla salute del cuore può essere visto anche in adolescenti, con l'allargamento anormale e alterata funzione di pompaggio evidente nei soggetti di 20 anni, secondo un nuovo studio nel 6 giugno 2006, numero del Journal of American College of Cardiologia.

"Danno Cuore inizia molto presto nella storia naturale di obesità. Dobbiamo lavorare sui nostri giovani, per evitare effetti catastrofici più tardi", ha detto Giovanni de Simone, MD, FACC dal New York Presbyterian Hospital-Weill Medical College della Cornell University di New York, New York e la Scuola Universitaria Federico II Hospital di Medicina a Napoli, Italia.

Lo studio del cuore Strong (SHS) è uno studio longitudinale di fattori di rischio cardiovascolari e malattie cardiovascolari che hanno arruolato 4.549 persone nelle comunità indiane americane in Arizona, Oklahoma, Nord e Sud Dakota. Questa analisi ha incluso i dati di esami di 460 partecipanti di età da 14 a 20 anni (245 ragazze e 215 ragazzi). I ricercatori hanno utilizzato ultrasuoni e altri metodi per misurare la funzione di dimensione, forma e pompaggio del cuore degli adolescenti.




I ventricoli sinistro dei cuori di entrambi adolescenti sovrappeso e obesi erano più grandi e più pesanti di quelli di normali partecipanti di peso; ma i ragazzi obesi mostravano anche segni di funzione cardiaca compromessa. I cambiamenti non sono stati del tutto spiegati da cambiamenti di pressione alta.

"I nostri risultati dimostrano che, anche tra gli adolescenti in età media sotto i 18 anni, la gravità di anormalità in configurazione corpo parallelo anche precoci alterazioni cardiache, tra cui un'alta prevalenza di ipertrofia ventricolare sinistra e aumento del carico emodinamico, in parallelo i risultati precedenti e suggerendo che un aumento della massa ventricolare sinistra avviene per sostenere l'aumento del carico di lavoro cardiaco, "hanno scritto gli autori dello studio.

"I risultati principali sono che, quando l'obesità è presente, succede qualcosa nei nostri cuori per aumentare le sue dimensioni e spessore, che non può essere compreso attraverso la misurazione della pressione arteriosa. Questo eccesso di massa cardiaca, che noi chiamiamo 'inadeguato' in relazione a lavoro cardiaco, è anche associata ad un deterioramento generale della funzione del cuore per spingere il sangue nel albero arterioso e anche per distendere sua cavità per ricevere il sangue di ritorno dalla periferia ", ha affermato de Simone.

Ha detto che questi risultati sottolineano la necessità di combattere l'eccesso di peso nei bambini, dal momento che gli effetti dannosi sono evidenti anche prima dell'età adulta.

Anche se i partecipanti a questo studio sono stati tutti i membri della comunità degli indiani d'America, il dottor de Simone ha detto che crede che effetti simili sarebbero visti in bambini in sovrappeso e obesi da altre comunità.

"L'analisi è stata effettuata in una popolazione degli indiani d'America e se questi risultati possono essere generalizzati ad altri gruppi etnici deve essere dimostrata. Tuttavia, analogamente le analisi già eseguite in altri gruppi etnici, come i caucasici e afro-americani, hanno suggerito simile associazione tra sinistra massa ventricolare e adiposità, indipendentemente da altri fattori di rischio cardiovascolare ", ha scritto gli autori.

In un editoriale sulla rivista, Stephan von Haehling, MD, Wolfram Doehner, MD, Ph.D., e Stefan D. Anker, MD, Ph.D. dal Imperial College School of Medicine di Londra, Regno Unito e CharitГ © Medical School e Campus Virchow-Klinikum di Berlino, la Germania ha scritto che i risultati di questo studio sono in linea con quelli di altri studi che hanno documentato che i bambini in sovrappeso e obesi e gli adolescenti tendono ad avere cuori allargata e che il cuore allargata sono un segno di aumento del rischio di insufficienza cardiaca cronica.

"Ma i pazienti con insufficienza cardiaca cronica, che hanno una prognosi infausta per sé, sembrano beneficiare di essere in sovrappeso. La domanda più interessante in questo senso è quello di definire un punto di tempo dopo il quale l'obesità non pone come fattore di rischio più," il autori editoriale scritto.

"Per i giovani con la presenza di fattori di rischio per il futuro malattie cardiovascolari (come ipertensione, iperlipidemia e diabete), sembra molto probabile che l'obesità conferisce un rischio leggermente più elevato per la morte rispetto a queste persone con peso normale. Se lo stesso vale per gli anziani non è noto Ipotizziamo che l'obesità comporta alcun impatto negativo di mortalità di età superiore ai 60 anni -.. forse anche dall'età 55-50 anni Questo resta da testare ", hanno aggiunto.

Robert J Bryg, MD presso l'Università di Nevada School of Medicine, che non si è connesso a questo studio, ha detto che dimostra che ci sono notevoli conseguenze cardiache di obesità infantile.

"L'aumento della massa ventricolare sinistra e ipertrofia ventricolare sinistra suggerirebbero che le conseguenze a lungo termine si verificano in questa coorte. Anche se questa è una popolazione di nativi americani, credo ancora che sia generalizzabile alla popolazione generale degli Stati Uniti. Ciò suggerisce che l'epidemia di obesità negli Stati Uniti avrà conseguenze a lungo termine sulla malattia di cuore in questo paese ", ha detto il dottor Bryg.

Questo lavoro è stato sostenuto da cooperative dal National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha