Specialisti digestivi Congelare Out Esofago cancro con nuova terapia

Aprile 18, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La terapia crioablazione Food and Drug Administration ha approvato aiuta i pazienti esofago di Barrett con displasia, una condizione in cui le cellule normali si trasformano in quelle potenzialmente cancerogene.

"A causa di danni da acidità di stomaco cronico, sono persone che hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro dell'esofago," ha detto il dottor Jayaprakash Sreenarasimhaiah, assistente professore di medicina interna nella divisione di digestivo e malattie del fegato presso UT Southwestern. "L'obiettivo di questa terapia è di congelare letteralmente il danno nelle sue tracce e fermarlo prima che si trasforma al cancro."




Gastroenterologi, utilizzando un catetere speciale, spruzzare azoto liquido sul tessuto danneggiato per congelare il rivestimento superficiale dell'esofago, il lungo tubo che porta il cibo dalla gola allo stomaco. Il tessuto trattato alla fine cade, consentendo alle cellule normali di crescere e sostituire le cellule danneggiate in circa sei-otto settimane.

"La ripetizione può effettivamente aiutare a sbarazzarsi di esofago di Barrett con displasia e prevenire la progressione del cancro", ha detto il dottor Sreenarasimhaiah, un gastroenterologo specializzato nella tecnologia endoscopica.

La terapia cryoablation minimamente invasiva è stato recentemente approvato dalla FDA per il trattamento di Barrett, ma richiede una formazione specifica e le attrezzature disponibili in solo una manciata di centri in Texas e qualche decina a livello nazionale.

Esofago di Barrett può derivare da bruciore di stomaco continuo, che permette un costante schizzi di acido dallo stomaco nell'esofago. Non trattata, può diventare Barrett con displasia, in cui le cellule iniziano a trasformare.

Trattamento tipico include la resezione endoscopica della mucosa (EMR), in cui il rivestimento danneggiato è raschiato via, una procedura che richiede ore e può avere effetti collaterali come emorragie o restringimento dell'esofago. L'approccio più aggressivo comprende la chirurgia per rimuovere porzioni danneggiate del tubo.

Alcuni pazienti, tuttavia, sono troppo malati o anziani di essere candidati per la chirurgia. Altri vogliono semplicemente un'altra opzione.

"Questa è una malattia che vediamo in molti pazienti anziani con altre malattie, per cui la decisione di inviare loro di chirurgia richiede un attento esame", ha detto il dottor Sreenarasimhaiah. "La terapia crioablazione è particolarmente attraente per i pazienti più anziani che possono avere complicazioni o altri problemi medici - come accompagnamento cardiache o polmonari malattie -. Che fanno interventi chirurgici tradizionali per Barrett con displasia troppo rischioso"

La terapia crioablazione dura circa 30 a 40 minuti e non richiede sedazione. Come con una endoscopia, un tubo nella gola del paziente viene utilizzato per inserire una macchina fotografica e strumenti minuscolo. Non sono necessarie incisioni.

I primi risultati degli studi mostrano terapia - simile a quello usato dai dermatologi per congelare off verruche - funziona bene all'interno dell'esofago, anche se sono necessari ulteriori studi, il Dott Sreenarasimhaiah detto.

"I pazienti possono sentirsi un po 'di dolore nel primo paio di giorni, come un dolore bruciore di stomaco-tipo, ma che comincia a migliorare, dopo un paio di giorni e dopo che di solito non sento niente", ha detto. "Possono mangiano subito dopo si svegliano. Non sono su una dieta speciale, ma lo fanno continuare i loro farmaci anti-reflusso."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha