"Sperma E Germe" -Fighting Contraceptive Immette Trials

Maggio 14, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

3 gennaio 2002 - Gli scienziati ha annunciato oggi che un nuovo tipo di gel contraccettivo che è anche progettato per proteggere contro le infezioni sessualmente trasmissibili sarà il primo del suo genere per iniziare le prove di efficacia clinica presso il National Institutes of Contraceptive Clinical Trials Network Health.

Il gel, conosciuto con il nome commerciale BufferGel (tm), è stato sviluppato congiuntamente da ricercatori della Johns Hopkins University e la ditta privata ReProTect LLC. Il nuovo processo sarà verificare se le donne che usano BufferGel e un diaframma può ridurre il rischio di gravidanza nel modo più efficace le donne con un detergente spermicida convenzionale e un diaframma.

BufferGel viene applicata vaginale prima del sesso, come spermicidi convenzionali. A differenza di questi spermicidi, che utilizzano detergenti per uccidere lo sperma, BufferGel non contiene saponi. Sviluppatori evitato compresi sapone o detergente perché possono irritare la mucosa vaginale dopo un uso frequente.




"BufferGel rafforza semplicemente l'acidità mite che si verifica nella vagina naturalmente", dice lo sviluppatore Richard Cono, professore di biofisica in Johns Hopkins 'Krieger School of Arts and Sciences. "I normali livelli di acidità nella vagina possono facilmente uccidere sperma e molti dei germi che causano infezioni sessualmente trasmissibili", spiega Cono, che è anche amministratore delegato di ReProTect. "Ecco perché il contenuto del vostro stomaco sono acide. La maggior parte dei germi semplicemente non sopravvivono a lungo in ambienti acidi."

Semen elimina acidità vaginale per diverse ore per consentire lo sperma di lasciare la vagina e inserire l'utero. Purtroppo, anche questo può contribuire a rendere possibile per i germi di infettare il partner sessuale. Cone dice BufferGel dovrebbe bloccare questo effetto, uccidendo sia sperma e germi sperma rapidamente acidificanti.

Rafforzando nel contempo l'acidità naturale della vagina, sembrava un approccio abbastanza semplice per lo sviluppo di un microbicida contraccettivo, alcune considerazioni pratiche fatte sviluppare un composto utile sfida, secondo Cono.

"Il composto deve non solo uccidere sia sperma e germi, deve farlo senza danneggiare i batteri amici in una vagina sana, come i lattobacilli," spiega. "Inoltre, non deve puzzare o cattivo gusto o macchiare le lenzuola. E, soprattutto, non deve irritare i tessuti vaginali sensibili." BufferGel ha incontrato quelle norme sia in studi animali e in ampi studi clinici di sicurezza, secondo Cono.

Per il nuovo studio di efficacia contraccettiva, i ricercatori presso 10 siti negli Stati Uniti si iscrivono 1.000 donne. I partecipanti devono essere in una relazione monogama e sessualmente attiva ea basso rischio di infezione da malattie sessualmente trasmissibili. Devono si impegnano a non utilizzare altre forme di contraccezione di là di quello fornito dallo studio, ed essere disposti a rischiare di rimanere incinta. I partecipanti allo studio utilizzeranno un diaframma sia con BufferGel o spermicida convenzionale.

"In questo studio, vogliamo raggiungere il massimo livello possibile di protezione", spiega Thomas Moench, direttore medico per ReProTect LLC. "Stiamo tra cui un diaframma perché pone una barriera fisica discreta sopra la cervice, migliorando significativamente le azioni di protezione dei microbicidi contraccettivi."

Moench, ex assistente professore di malattie infettive presso il Medical Institutions Johns Hopkins, originariamente creato BufferGel con cono. Hopkins e Reprotect LLC stanno sviluppando BufferGel attraverso un accordo di ricerca cooperativa.

I ricercatori stanno anche attualmente progettando un processo più ampio di testare la capacità di BufferGel di bloccare la trasmissione del virus HIV e di herpes genitale. Il processo è prevista per il tramite del NIH HIV Trials Network prevenzione del prossimo anno.

Cone è una parte-proprietario di ReProTect. I suoi interessi finanziari nella ricerca sono gestiti dalla Johns Hopkins University in conformità con le sue politiche di conflitto di interesse. NIH sta finanziando le prove.

Siti web correlati:

Richard Cone: http://www.jhu.edu/~biophys/cone/

Reprotect: http://www.ReProtect.com

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha