Sterzo infiammazione cancro per inibire la crescita del tumore e la diffusione

Aprile 3, 2016 Admin Salute 0 10
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La maggior parte dei tessuti tumorali sono invase da cellule infiammatorie che o stimolano o inibiscono la crescita del tumore, a seconda di ciò che le cellule immunitarie sono coinvolti. Ora un gruppo di ricerca svedese-belga ha dimostrato che una proteina che si trova naturalmente nel corpo, HRG, inibisce la crescita tumorale e le metastasi in organi secondari attivando cellule immunitarie specifiche.

Lo studio è stato pubblicato sulla Rete edizione della rivista Cancer Cell.

"Il nostro studio dimostra che la regolazione dell'infiammazione associata al tumore può essere utilizzato per trattare il cancro e che vi è un grande potenziale per lo sviluppo HRG in un farmaco per il trattamento del cancro", spiega Lena Claesson-Welsh, professore presso il Dipartimento di Immunologia, Genetica , e Patologia, il quale sottolinea che lo studio offre una serie di nuove e importanti scoperte.




"Un dato significativo è che HRG aumenta l'effetto della chemioterapia nel rallentare la crescita del cancro."

La maggior parte dei tipi di cancro portare a infiammazione, rappresentati, tra le altre cose, i macrofagi associati al tumore (TAM). TAM consistono per lo più dei cosiddetti macrofagi M2, che sostengono la crescita dei vasi sanguigni e moderano la difesa immunitaria del corpo. Macrofagi M1, d'altra parte, inibiscono la crescita tumorale attivando cellule immunitarie che sono tossici per il tumore. Per essere in grado di spostare macrofagi M2 in cosiddetti macrofagi M1 anti-tumorali è quindi una strategia attraente per il trattamento del cancro.

Precedenti studi da parte del gruppo di ricerca hanno dimostrato che proprio le proteine ​​plasmatiche sangue ricco di istidina glicoproteina del corpo, HRG, può influenzare la crescita dei vasi sanguigni nei tumori, ma solo ora è chiaro che questo effetto dipende da cellule infiammatorie. Né era precedentemente noto che HRG riduce metastatizzazione. Gli scienziati mostrano ora che HRG può trasformare le cellule infiammatorie nel tumore da macrofagi M2, che promuovono la crescita del tumore, a macrofagi M1, che inibiscono la crescita del tumore. Essi mostrano anche per la prima volta che i macrofagi M1 influenzano la propagazione delle cellule tumorali di organi secondari (metastasi).

I ricercatori hanno studiato tre diversi tipi di tumori nei topi per dimostrare che i tumori che producono HRG crescono più lentamente e non si diffondono in tumori controllate. L'effetto di inibizione avviene quando HRG downregulates il fattore di crescita placentare (PlGF). Ciò induce macrofagi M2 a trasformare in macrofagi M1. I macrofagi M1 iniziano una difesa immunitaria contro il tumore e quindi ridurre la sua massa. Cosa c'è di più, questi macrofagi M1 non hanno alcuna capacità di stimolare i vasi sanguigni. Vasi sanguigni tumorali sono spesso troppo stimolati e funzionano male, che rende più facile per le cellule tumorali per ottenere l'accesso alla circolazione sanguigna e per diffondere ad altri organi del corpo. Normalizzazione dei vasi sanguigni in presenza di macrofagi M1 rende più difficile per le cellule tumorali di ottenere attraverso pareti vascolari di metastatizzare. Infine, gli autori mostrano che la quantità di HRG è drasticamente ridotto in un gran numero di tipi di cancro negli esseri umani, che possono significare che HRG ha una funzione inibitoria naturale nello sviluppo del cancro.

"Il prossimo passo sarà quello di trovare i siti di legame per HRG sui macrofagi, in modo che possano essere utilizzati per lo sviluppo di farmaci. Stiamo anche esaminando come i livelli HRG nel cambiamento di sangue nel cancro, in collaborazione con i chirurghi a Uppsala University Hospital," dice Claesson-Welsh.

Lo studio è stato realizzato in stretta collaborazione tra un gruppo dell'Università di Uppsala guidati da Claesson-Welsh, e un gruppo di Leuven, in Belgio, guidata da Peter Carmeliet.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha