Strategia di supporto risultati degli studi clinici per invertire il diabete di tipo 1: Il trattamento con il vaccino generico uccide le cellule autoimmuni, ripristinando temporaneamente la produzione di insulina

Aprile 11, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una fase I di sperimentazione clinica ha confermato che l'uso di un vaccino generico per aumentare i livelli di un modulatore del sistema immunitario può causare la morte delle cellule autoimmuni rivolte le cellule che secernono insulina del pancreas e ripristinare temporaneamente la secrezione di insulina in pazienti umani con diabete di tipo 1. I risultati dello studio - condotto da Denise Faustman, MD, PhD, direttore del Massachusetts General Hospital (MGH) Immunobiology Laboratorio - sono stati pubblicati sulla rivista open-access PLoS ONE, e una più grande studio di Fase II è attualmente in corso.

La squadra di Faustman segnalati nel 2001 indurre l'espressione del fattore di necrosi tumorale (TNF), in precedenza dimostrato di distruggere le cellule T insulina-autoreattivi, di tipo 1 diabete curato nei topi permettendo isole pancreatiche di rigenerarsi. Poiché dosi elevate di TNF sono tossici per gli esseri umani, gli studi clinici utilizzano il bacillo Calmette-Guйrin (BCG), che eleva in modo sicuro i livelli di TNF. Il Family Foundation Iacocca è stato il principale sostenitore di questo lavoro.

"Crediamo di aver convalidato negli esseri umani il percorso di trattamento che originariamente riportato nei topi e stiamo vedendo la prova iniziale di efficacia", dice Faustman. "I nostri risultati mostrano che questa semplice, poco costoso vaccino modifica il tipo sottostante autoimmunità diabete 1, aumentando la produzione di TNF e uccidere le cellule T che causano malattie, che sembra ripristinare brevemente funzione delle cellule beta del pancreas. Non si tratta di un processo di prevenzione. Siamo cercando di creare un regime che effettivamente invertire il diabete 1 nelle persone che vivono con la malattia di tipo. Prevediamo che il trial di fase II ci darà più senso per trasformare BCG in un trattamento più sostenuta, compresa la giusta dose e la frequenza di vaccinazione necessaria per sostenere una risposta terapeutica. "




Un farmaco generico con oltre 90 anni di utilizzo clinico, BCG è attualmente approvato dalla Food and Drug Administration per la vaccinazione contro la tubercolosi e per il trattamento del cancro della vescica. Lo studio in doppio cieco di fase I ha arruolato sei pazienti affetti da diabete di tipo 1-lungo termine - diagnosticata per una media di 15 anni - che sono stati assegnati in modo casuale a ricevere due dosi di BCG o un placebo distanziati di quattro settimane. I campioni di sangue da parte dei partecipanti con diabete sono stati confrontati con campioni provenienti da sei partecipanti di controllo non diabetici e con campioni provenienti da 75 altri individui con diabete e 15 senza. Esami del sangue frequenti misurati i livelli ematici dei partecipanti di cellule T insulina-autoreattivi, di autoanticorpi, di cellule T regolatorie che aiutano a controllare la risposta immunitaria, e di C-peptide, un marker di secrezione pancreatica di insulina.

Durante il periodo di studio a 20 settimane, due dei tre partecipanti trattati con BCG mostrato aumenti la morte delle cellule T autoreattivi insulina e livelli di cellule T regolatrici protettivi. Una elevazione temporanea ma statisticamente significativo nei livelli di C-peptide, suggerendo un ripristino della produzione di insulina, è stato osservato anche nei pazienti trattati con BCG. Inaspettatamente, le stesse risposte sono state osservate in uno dei pazienti trattati con placebo, che, dopo l'iscrizione nello studio, coincidenza sviluppato l'infezione con il virus di Epstein-Barr, che è noto per indurre l'espressione di TNF. Non ci sono stati eventi avversi significativi. I ricercatori si aspettano che più frequenti o dosi maggiori BCG che è stato utilizzato in questa prova sarà necessaria per l'eliminazione a lungo termine di cellule T autoreattivi insulina e una restaurazione sostenuta della secrezione di insulina e di produzione C-peptide.

"Questo è un momento emozionante per il tipo 1 la ricerca sul diabete", afferma Paul Burn, PhD, presidente e direttore emerito del Progetto Sanford e professore di Pediatria presso la Scuola Sanford di Medicina presso la University of South Dakota. "Dr. Faustman e dati di ricerca clinica di sua squadra indicano che la modifica del autoimmunità sottostante diabete di tipo 1 permette un ripristino sicuro e temporanea di funzione delle cellule beta secernono insulina nei pazienti con diabete di tipo 1 stabiliti. Ripristino funzionalità delle cellule beta è un promettente primo passo verso una cura. Durante la mia permanenza nel settore industriale, a Sanford Salute e alla Juvenile Diabetes Research Foundation, ho visto quanto sia difficile ottenere un progetto di topi in esseri umani, e questi sono risultati molto impressionanti ".

Questi risultati sono coerenti con i recenti studi in Italia che hanno mostrato la vaccinazione BCG potrebbe diminuire l'attività della malattia e prevenire la progressione delle lesioni cerebrali nella sclerosi multipla avanzata, una malattia autoimmune causata anche dalle cellule T autoreattive vulnerabili alla morte cellulare TNF-triggered. Un recente studio turco ha suggerito che ripetere la somministrazione BCG, ma non individuare una vaccinazione BCG, potrebbe prevenire l'insorgenza del diabete nei bambini e che le vaccinazioni BCG infanzia evitare la formazione di autoanticorpi. Il PLoS One documento riflette un viaggio di 20 anni per il laboratorio Faustman dalla comprensione del ruolo del TNF nello sviluppo di un modo per misurare la morte delle cellule T che causano la malattia nel diabete di tipo 1 e ridefinendo come funziona pancreas in soggetti che hanno avuto il diabete per decenni.

Oltre a fornire un finanziamento importante per la studio di Fase I ormai completato, il Family Foundation Iacocca è impegnata in un ruolo di leadership nella sperimentazione clinica di fase II. Attualmente, 11 milioni dollari sono stati raccolti su un totale di $ 25 milioni necessari per condurre lo studio di Fase II nel corso dei prossimi tre anni.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha