Studio di 'Big Eaters' potrebbe portare a migliori trattamenti di asma

Maggio 3, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio nel ruolo di una cellula immunitaria particolare nei polmoni potrebbe portare a trattamenti più efficaci per i 5 milioni di persone nel Regno Unito colpite da asma.

Gli scienziati dell'Università di Scuola di Medicina di Southampton studieranno il ruolo dei macrofagi (letteralmente "grandi mangiafuoco" in greco) nei polmoni delle persone con asma e di esaminare come influenzano il restringimento delle vie aeree che può peggiorare i sintomi dell'asma.

I macrofagi sono il tipo predominante di globuli bianchi presenti nei polmoni e la loro funzione è quella di cancellare qualsiasi particolato, batteri o cellule danneggiate che possono essere presenti nelle vie aeree.




L'asma è caratterizzata da un danno alle cellule che rivestono le vie aeree e l'atto di rimozione di queste cellule danneggiate particolari possono causare i macrofagi di passare a lavorare in negativo piuttosto che un modo positivo. Cominciano rilasciando sostanze chimiche che reclutano e attivano altre cellule infiammatorie al polmone, che può causare ulteriori danni alle vie aeree.

Allo stesso tempo, i macrofagi anche rilasciare fattori di crescita che possono rimodellare le vie aeree che porta al restringimento e una maggiore twitchiness. Ciò che non si comprende è il motivo per cui i macrofagi dai polmoni delle persone con asma rilasciare questi fattori infiammatori e di crescita, mentre i macrofagi da quelli senza asma non lo fanno.

Dr Karl Staples e il professor Ratko Djukanovic, dalla Scuola di Medicina dell'Università, studierà i macrofagi isolati dai polmoni di persone con e senza asma, per scoprire quali fattori infiammatori e di crescita vengono rilasciati da queste cellule quando 'mangiano' le cellule danneggiate. Saranno anche guardando il modo in cui lo stato di attivazione alternativa dei macrofagi in asma può essere inibita.

La ricerca, finanziata dalla carità Asthma UK, può scoprire nuovi meccanismi di segnalazione che possono essere indirizzate con terapia farmacologica, che porta a migliori trattamenti per l'asma.

Dr Staples commenta: "Le terapie attuali asma fornire sollievo dei sintomi e il controllo delle malattie e non sono cure Come risultato, gli asmatici sono sul farmaco costante che può avere un impatto sul loro stile di vita, tuttavia, questi trattamenti non sembrano essere efficaci nei pazienti con più.. grave malattia. "

Professor Djukanovic aggiunge: "Concentrandosi i riflettori su queste importanti cellule infiammatorie, che pur essendo la cellula immunitaria principale presente nei polmoni, sono stati a lungo trascurati nello studio di asma, speriamo di chiarire nuovi bersagli farmacologici che potrebbero portare a una più efficace trattamenti. "

Secondo Asma Regno Unito 5,2 milioni di persone nel Regno Unito sono attualmente in cura per l'asma, compresi i bambini 1.1 milioni, e non vi è una persona con asma in uno su cinque famiglie nel Regno Unito.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha