Studio esamina prevalenza di perdita dell'udito In The USA

Maggio 8, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La perdita dell'udito può essere più prevalente in adulti americani che precedentemente riportato, secondo uno studio del 28 luglio questione di Archives of Internal Medicine, una delle JAMA/Archivi riviste.

La perdita dell'udito può essere una condizione invalidante che colpisce l'elaborazione del linguaggio verbale e limitare la comunicazione e la connettività sociale, in base alle informazioni in questo articolo. "Queste difficoltà di comunicazione influenzano negativamente la produttività del lavoro, la salute connessi qualità della vita e dello stato cognitivo ed emotivo. Le disabilità impediscono l'accesso all'assistenza sanitaria e l'uso, con possibili conseguenze negative per la salute e la sopravvivenza."

Deficit uditivo è noto per essere altamente comune ed è considerato un problema sociale. Anche se le stime nazionali di perdita dell'udito sono carenti, l'incidenza di questa condizione negli Stati Uniti si prevede che sono aumentati in modo significativo a causa del crescente invecchiamento della popolazione e l'utilizzo di dispositivi di ascolto personali.




Yuri Agrawal, MD, della Johns Hopkins Hospital di Baltimora, e colleghi hanno valutato i dati di un grande sondaggio nazionale, compresi i test dell'udito, somministrato a 5.742 americani di età 20-69 dal 1999 al 2004. ricercatori hanno valutato la perdita di 25 decibel o superiore a sentire il discorso frequenze (0,5, 1, 2 e 4 kilohertz) e alle alte frequenze (3, 4 e 6) kilohertz. Sono stati inoltre notati caratteristiche demografiche e fattori di rischio noti per la perdita (il fumo, l'esposizione al rumore e rischi cardiovascolari) dell'udito.

Dal 2003 al 2004, 16,1 per cento (si stima 29 milioni) degli adulti americani aveva perdita di udito frequenza vocale in uno (8,9 per cento) o entrambe le orecchie (7,3 per cento). "Trenta per cento dei partecipanti (pari a una stima di 55 milioni di americani) ha avuto la perdita dell'udito ad alta frequenza [12 per cento in un orecchio e il 19 per cento in entrambi]," scrivono gli autori. La perdita dell'udito, soprattutto ad alta frequenza, è stato trovato nei partecipanti di età da 20 a 29 (8,5 per cento di prevalenza) e in quelli di età da 30 a 39 (17 per cento di prevalenza).

Gli uomini erano 5,5 volte più probabilità rispetto alle donne di avere perdita di udito. Nero partecipanti erano 70 per cento meno probabilità di avere perdita di udito di partecipanti bianchi con i bianchi e messicani americano con il più alto verificarsi di perdita dell'udito ad alta frequenza e la perdita di udito in entrambe le orecchie. "Aumenti di perdita dell'udito prevalenza si è verificato in precedenza tra i partecipanti con il fumo, l'esposizione al rumore e rischi cardiovascolari," scrivono gli autori.

"I risultati del nostro studio suggeriscono che la prevenzione (attraverso la riduzione dei fattori di rischio) e lo screening deve iniziare almeno in età adulta e che gli sforzi dovrebbero essere intensificati tra gli uomini americani bianchi e messicani", concludono gli autori. "La perdita di udito riduce la salute connessi qualità della vita e di accesso alle cure sanitarie." Ridurre l'incidenza della perdita attraverso programmi di prevenzione e di gestione può produrre benefici per la salute pubblica udito, si nota.

(0)
(0)
Articolo precedente Leopard Tortoise
Articolo successivo Web Design Boutique

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha