Studio Il cancro del polmone si concentra su una opzione di trattamento più mirati

Maggio 13, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio offerto a Houston Methodist Hospital confronterà un farmaco immunoterapia emergente di un farmaco chemioterapico esistente e guardare gli effetti di entrambi i farmaci hanno sullo sviluppo del tumore non a piccole cellule del polmone, un tipo di cancro che rappresenta circa il 85 per cento del polmone casi di cancro. Il cancro ai polmoni è il secondo tumore maligno più comune negli Stati Uniti.

Per molti anni, i ricercatori avevano sperato di trovare un modo per manipolare il sistema immunitario ad attaccare i tumori. Con lo sviluppo di inibitori checkpoint immunitario, cancro ricercatori stanno cominciando a vedere la prova di risposte sostenuta ad una terapia piuttosto tossico che funziona completamente diverso da chemioterapia. Con così tanti diversi studi guardando immunoterapia, questo studio particolare offerta a Houston Methodist Hospital è importante perché spera di vedere come la nuova terapia impila in su contro la chemioterapia standard.

"Per la prima volta stiamo utilizzando la terapia mirata e basandosi sul sistema immunitario del paziente per aiutare a combattere il cancro", ha detto Eric Bernicker, MD, oncologo medico toracica con Houston Methodist Cancer Center e ricercatore principale dello studio. "Dal punto di vista della ricerca, dobbiamo essere in grado di offrire nuove opzioni per i nostri pazienti con terapie meno tossiche, con minori effetti collaterali."




L'immunoterapia potrebbe presto cambiare il modo in cui gli oncologi stanno trattando il cancro ai polmoni. Immunoterapia stimola il sistema immunitario del corpo per attaccare le cellule tumorali attraverso proteine ​​humanmade. A differenza della chemioterapia normale, una volta immunoterapia è in corso ha un impatto permanente nel corpo anche quando il farmaco non viene somministrato.

Per verificare questa domanda di ricerca, individui saranno assegnati casualmente da un computer a uno dei seguenti gruppi di intervento. Quando l'individuo è randomizzati nello studio, né il paziente né il medico studio possono scegliere il gruppo assegnato. Questo è uno studio in aperto, il che significa il medico dello studio e paziente sapranno quale trattamento viene assegnato.

"Ricerca sul cancro al polmone ha ampliato a causa dei passi da gigante che sono stati fatti per identificare le mutazioni molecolari che guidano lo sviluppo del tumore", ha detto Bernicker. "I ricercatori stanno iniziando a riconoscere che il sistema immunitario può essere utilizzato meglio per aiutare a combattere la malattia."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha