Studio mostra che l'esposizione prenatale all'alcol può causare problemi visivi nei bambini

Marzo 11, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La sindrome fetale alcol (FAS), un disturbo che viene indicato da caratteristiche facciali distinte, ritardo della crescita, e poveri funzione intellettuale e dell'attenzione, può verificarsi quando le madri bevono alcool pesantemente durante la gravidanza. Un nuovo studio nel numero di ottobre del Journal of Pediatrics dimostra che l'esposizione prenatale può anche interessare l'acuità visiva di un bambino o la nitidezza della visione.

Sandra W. Jacobson, Ph.D. e colleghi della Wayne State University e University of Cape Town valutati 131 neonati di origine mista a Città del Capo, Sud Africa. Dopo aver intervistato ogni madre per accertare il suo consumo di alcol durante la gravidanza, gli autori hanno testato la acuità visiva dei bambini al 6Ѕ mesi di età con il Teller Acuity Cards (TAC) di prova, che è composto da schede grigie con una concentrazione di verticale bianco e nero strisce sul lato sinistro o destro. Un esaminatore guardò attraverso uno spioncino al centro della carta per determinare dove il bambino stava guardando. Scarsa acuità visiva è indicata quando il bambino non stava guardando il lato che contiene le linee.

Tra i bambini esaminati, 22 soddisfacevano i criteri per la diagnosi di FAS, e la loro acuità visiva era significativamente più poveri rispetto a quelli senza FAS. 27% dei bambini con FAS ottenuto sotto del quinto percentile, in contrasto con il 9% dei bambini senza FAS. Tuttavia, la metà dei bambini con punteggi bassi TAC che non soddisfano i criteri per la piena FAS sono nati da madri che avevano riferito di binge drinking (maggiore di 5 bevande al occasione) durante la gravidanza.




Gli autori hanno anche scoperto che i bambini nati da madri età di 30 anni e più che hanno bevuto durante la gravidanza erano più a rischio di scarsa acuità visiva, anche se le madri più anziane non bevevano grandi quantità di alcol. Gli autori ipotizzano che questo potrebbe essere attribuito ai cambiamenti fisiologici legati all'età in madri più anziane o per bere cronico per un periodo di tempo più lungo.

Gli autori sottolineano che in profondità, sono necessari per determinare il grado di anomalie visive valutazioni oculari dei neonati di studio per tutta l'infanzia a causa di esposizione prenatale.

Lo studio è riportato in "Effetti di esposizione prenatale sul neonato acuità visiva" di R. Colin Carter, MD, Sandra W. Jacobson, PhD, Christopher D. Molteno, MD, Lisa M. Chiodo, PhD, Denis Viljoen, MD, Joseph L. Jacobson, PhD. L'articolo appare in The Journal of Pediatrics, Volume 147, Number 4 (ottobre 2005), pubblicata da Elsevier.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha