Studio mostra legame tra antibiotici uso e aumento del rischio di cancro al seno

Aprile 14, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio pubblicato oggi nel Journal of American Medical Association (JAMA) * fornisce la prova che l'uso di antibiotici è associato ad un aumentato rischio di cancro al seno. Gli autori - dal Group Health Cooperative (GHC) a Seattle; il National Cancer Institute (NCI), parte del National Institutes of Health di Bethesda, Md .; l'Università di Washington, Seattle; e il Fred Hutchinson Cancer Center, anche a Seattle - ha concluso che gli antibiotici più le donne in studio utilizzato, maggiore è il rischio di cancro al seno.

I risultati di questo studio non significa che gli antibiotici causano il cancro al seno. "Questi risultati dimostrano solo che c'è un'associazione tra i due," ha spiegato il co-autore Stephen H. Taplin, MD, della Divisione di NSC di controllo del cancro e della popolazione di Scienze e prima dei GHC. "Ulteriori studi dovranno essere condotti per determinare se esiste effettivamente un rapporto diretto di causa-effetto."

"Questo studio suggerisce un altro pezzo del puzzle di fattori che possono potenzialmente essere coinvolti nello sviluppo del cancro al seno", ha detto NCI Director Andrew C. von Eschenbach, MD "La NSC continuerà a sostenere la ricerca sui meccanismi sottostanti di rischio di cancro."




Gli autori di questo studio JAMA trovato che le donne che hanno preso gli antibiotici per più di 500 giorni - o hanno avuto più di 25 prescrizioni - per un periodo medio di 17 anni ha avuto più di due volte il rischio di cancro al seno rispetto alle donne che non avevano assunto alcun antibiotici. Il rischio era più piccolo per le donne che hanno preso gli antibiotici per meno giorni. Tuttavia, anche le donne che avevano tra uno e 25 prescrizioni su un periodo medio di 17 anni ha avuto un aumento del rischio; erano circa 1,5 volte più probabilità di essere diagnosticati con cancro al seno rispetto alle donne che non hanno preso alcun antibiotico. Gli autori hanno riscontrato un aumento del rischio in tutte le classi di antibiotici che hanno studiato.

"Il cancro al seno è la seconda causa di decessi per cancro tra le donne negli Stati Uniti - con una stima di 40.000 morti quest'anno - ed è il tumore più comune nelle donne di tutto il mondo", ha detto il primo autore Christine Velicer, Ph.D., del GHC di Centro Studi per la Salute. "Gli antibiotici sono ampiamente utilizzati in questo paese e in molte parti del mondo. La possibile associazione tra cancro al seno e l'uso di antibiotici è importante esaminare."

Per raccogliere i dati necessari, i ricercatori hanno utilizzato informatici farmacia e il cancro al seno database di screening a GHC, un grande piano di salute non-profit nello stato di Washington. Hanno confrontato l'uso di antibiotici di 2266 donne con tumore al seno per informazioni simili da 7953 donne senza tumore al seno. Tutte le donne in studio sono stati 20 e più anni, e i ricercatori hanno esaminato una vasta gamma di farmaci antibiotici più prescritti.

Gli autori offrono alcune possibili spiegazioni per l'associazione osservata tra l'uso di antibiotici e aumento del rischio di cancro al seno. Gli antibiotici possono influenzare i batteri nell'intestino, che possono avere un impatto come alcuni alimenti che potrebbero impedire il cancro sono ripartiti nel corpo. Un'altra ipotesi si concentra sugli effetti antibiotici 'sulla risposta del corpo immunitario e risposta all'infiammazione, che potrebbe anche essere legato allo sviluppo del cancro. È anche possibile che le condizioni di base che hanno portato alle prescrizioni antibiotici causato l'aumento del rischio, o che un sistema immunitario indebolito - solo oppure in combinazione con l'uso di antibiotici - è la causa di questa associazione.

I risultati dello studio sono coerenti con un precedente studio finlandese di quasi 10.000 donne. "Ulteriori studi devono essere effettuati, anche se, per noi sapere perché vediamo questo aumento del rischio e le implicazioni di questi risultati", ha detto Velicer. Gli studi sono necessari per chiarire se le indicazioni specifiche per l'uso di antibiotici, come infezioni respiratorie o infezioni delle vie urinarie, o tempi di utilizzo, come l'adolescenza, la gravidanza o la menopausa, sono associati a un aumento del rischio di cancro al seno anche. Inoltre, i rischi di cancro al seno potrebbero differire tra le donne che assumono antibiotici a basso dosaggio per un lungo periodo di tempo e di donne che prendono gli antibiotici ad alto dosaggio solo una volta ogni tanto.

Gli antibiotici sono regolarmente prescritti per condizioni quali infezioni respiratorie, acne e infezioni del tratto urinario, oltre a una vasta gamma di altre condizioni o malattie. In questo studio JAMA, ad esempio, oltre il 70 per cento delle donne aveva usato tra uno e 25 prescrizioni di antibiotici per il trattamento di varie condizioni per un periodo medio di 17 anni, e solo il 18 per cento delle donne nello studio non aveva riempito tutte le prescrizioni di antibiotici durante la loro iscrizione nel piano di salute.

Negli ultimi dieci anni, l'abuso di antibiotici è diventato un problema serio. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), decine di milioni di antibiotici sono prescritti per le infezioni virali che non sono curabili con antibiotici, contribuendo alla crescita preoccupante della resistenza agli antibiotici. Gli sforzi sono in corso, come il "Get Smart: Sapere quando gli antibiotici funzionano" campagna - presentato lo scorso anno dal Dipartimento di Salute e Servizi Umani 'CDC e la Food and Drug Administration (FDA) e altri partner - per abbassare il tasso di un uso eccessivo di antibiotici .

"Questi risultati degli studi non significano che le donne dovrebbero smettere di usare gli antibiotici per trattare le infezioni batteriche", ha sottolineato Taplin. "Fino a quando abbiamo capito di più l'associazione tra antibiotici e il cancro, la gente dovrebbe prendere in considerazione i benefici sostanziali che gli antibiotici possono avere, ma devono continuare a utilizzare questi farmaci con saggezza."

# # #

Domande e risposte su questo studio sono disponibili all'indirizzohttp: //www.cancer.gov/newscenter/pressreleases/AntibioticsQandA.

Per saperne di più sul "Get Smart: sapere quando Antibiotici Work" campagna, andare a http://www.cdc.gov/drugresistance/community.

Per informazioni sul cancro, si prega di visitare la home page NSC a http://cancer.gov o chiamare Cancer Information Service del NCI a 1-800-4-CANCRO (1-800-422-6237).

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha