Studio mostra Melatonina integratori possono rendere permanente un pericolo per il Cardiovascular-sfidato

Giugno 7, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Per insonni e viaggiatori jet-lag, gli integratori di melatonina può consentire un sonno della buona notte.

Tuttavia, uno studio condotto da Chester A. Ray, Ph.D., professore associato di medicina, Penn State College of Medicine, Penn State Milton S. Hershey Medical Center suggerisce che i supplementi di melatonina possono rendere i sintomi peggio per il mezzo milione di persone - molti dei quali donne e anziani - con intolleranza ortostatica, una condizione in cui il sistema cardiovascolare non può mantenere un'adeguata pressione sanguigna e il flusso di sangue al cervello quando una persona si trova, causando vertigini e svenimenti.

"Melatonina possono ostacolare risposte del sistema nervoso che permettono al corpo di compensare la caduta della pressione sanguigna quando una persona si sposta dalla posizione seduta alla posizione eretta," Ray detto. Lo studio dal titolo "La melatonina attenua le risposte nervose simpatiche allo stress ortostatica negli esseri umani," è stato pubblicato nel numero 15 settembre del Journal of Physiology (Londra).




Oltre al suo uso qui sulla Terra, anche la melatonina è preso dagli astronauti nello spazio, due terzi dei quali sperimentano subito intolleranza ortostatica dopo l'atterraggio sulla Terra.

"Quando gli astronauti tornano sulla Terra, c'è una possibilità che, per ragioni di sicurezza, dovranno fare una rapida uscita dal veicolo spaziale", ha detto Ray. "Questo studio suggerisce che l'assunzione di integratori di melatonina per il sonno potrebbe esacerbare l'intolleranza ortostatica, che li rende incapaci di evacuare la navetta e compromettere la loro sicurezza."

La melatonina è un ormone prodotto dalla ghiandola pineale nel cervello e secreta di notte su un circadiano, o 24 ore, il ciclo, per far sentire le persone assonnato. Disponibile in forma sintetica, integratori alimentari di melatonina sono stati collegati a un miglioramento del sonno, la prevenzione del jet lag, e altro ancora. Studi hanno dimostrato che la somministrazione di melatonina può ridurre la pressione sanguigna e ridurre i livelli plasmatici di sangue di noradrenalina, un neurotrasmettitore responsabile di sollevare la pressione sanguigna.

Per questo studio, 12 volontari sani sono stati trattati con una compressa a tre milligrammi di melatonina - una dose spesso usato e disponibile presso negozi nutrizione - o una pillola placebo non medicati. Cinquanta minuti dopo, ogni volontario è stato chiesto di definire e mettere entrambe le gambe in un corpo inferiore pressione negativa (LBNP) camera, un dispositivo che riduce la pressione alle gambe, simulando l'effetto di una persona in piedi. Ray usato microneurografia per registrare l'attività del nervo simpatico ai vasi sanguigni dei muscoli. Attività del nervo simpatico inizia una reazione a catena che provoca i vasi sanguigni, aumentando la pressione del sangue e garantire un adeguato flusso di sangue raggiunge tutto il corpo. Dopo aver preso le misure a riposo, la pressione nella LBNP è diminuita e sono state nuovamente prese tutte le misure.

Per vedere se la melatonina ha avuto un impatto durante altre forme di stress fisico, volontari sono stati sottoposti a test di esercizio impugnatura e un test compressore frigorifero nel quale una mano viene posto in acqua ghiacciata per un breve periodo di tempo. Questi test sono stati effettuati in due diverse occasioni, una volta dopo aver preso il supplemento di melatonina e prendendo un placebo.

I risultati hanno mostrato che l'attività del nervo sotto stress ortostatica (LBNP) è stato ridotto a quei volontari che avevano preso la melatonina rispetto a quelli che avevano assunto il placebo. Attività nervosa non è stata influenzata in volontari che avevano assunto la melatonina che ha subito l'impugnatura o prove pressorie freddi.

"Questa scoperta suggerisce che la melatonina ha effetti fisiologici specifici, vale a dire, diminuendo l'attività nervosa, quando qualcuno si trova, ma non necessariamente durante altri tipi di attività fisica", ha detto Ray.

Ulteriori studi saranno indagare se la melatonina diminuisce la tolleranza ortostatica nelle donne, anziani e astronauti.

###

Questa ricerca è stata sostenuta da sovvenzioni dal National Institutes of Health, National Aeronautics and Space Administration, National Space Biomedical Research Institute e, e American Heart Association. Lo studio è stato approvato dal Institutional Review Board della Penn State College of Medicine e condotto presso National Institutes of Health-finanziato Clinical Research Center Generale del Medical Center.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha