Studio mostra promessa di screening molecolare per i tumori ginecologici, scrittori di commento statali

Giugno 8, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio che propone un test di tre-in-uno per i tumori ginecologici - combinando un Pap test tradizionale per il cancro del collo dell'utero, con un test del DNA per le mutazioni genetiche legate alla endometriale e cancro ovarico - sottolinea la promessa di screening molecolare per la diagnosi precoce di endometriale e tumori ovarici, ma anche suggerisce che tali prove non sono ancora pronti per l'uso clinico, scrivere un commento degli autori nel numero di questa settimana di Science Translational Medicine.

"Pap test hanno avuto un impatto enorme nella riduzione del tasso di cancro cervicale negli Stati Uniti", dice Andrea Myers, MD, PhD, del Dana-Farber Cancer Institute, un co-autore del commento sullo studio. "La mancanza di un test di screening ugualmente efficace per le donne ad alto rischio di cancro dell'endometrio o ovarico ha creato un grande interesse per lo sviluppo di test che potrebbero identificare i tumori con la loro 'firma' genetica - la raccolta di mutazioni specifiche al loro interno. Questo nuovo studio è un passo importante in questa direzione ".

Lo studio, condotto da Isaac Kinde e Luis Alberto Diaz, MD, della Johns Hopkins Kimmel Cancer Center, utilizzato avanzata tecnologia di sequenziamento del DNA per cercare le mutazioni in 12 geni associati con endometriale o ovarico in cellule raccolte per Pap test. In campioni Pap di donne note per avere il cancro endometriale o ovarico, il test di screening - soprannominato "Papgene" - si trova spesso uno o più mutazioni. I campioni da donne senza cancro, al contrario, non hanno mostrato mutazioni.




Myers osserva che il test ha dimostrato di essere molto sensibile per il cancro dell'endometrio: ogni campione di donne note per avere la malattia è risultato positivo per mutazioni. Tuttavia, catturato solo il 40 percento dei pazienti noti per avere cancro ovarico - una malattia per la quale non è particolarmente urgente per un test precoce rilevamento.

Mentre Papgene non ha trovato mutazioni in donne senza cancro, il test è stato eseguito su solo 19 campioni. Saranno necessari i numeri molto più grandi per garantire il test non erroneamente indicare il cancro dove non esiste, Myers ha osservato.

"Le tecnologie di sequenziamento del DNA che hanno cambiato la nostra comprensione della natura molecolare del cancro stanno cominciando ad essere esplorate per utilità clinica, e questo studio è un buon esempio", dice Myers. "E 'chiaro che mettere una tecnica di screening per il test richiede tanto rigore il processo di base di scoperta scienza stessa."

Altri co-autori del commento sono Shannon Westin, MD, MPH, e Gordon Mills, MD, PhD, della University of Texas MD Anderson Cancer Center.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha