Studio nazionale esamina accesso dei giovani al Tanning Indoor

Aprile 1, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

"L'esposizione alle radiazioni UV delle lampade abbronzanti per interni è stato collegato sia con melanoma e carcinoma a cellule squamose, e in primo luogo l'esposizione prima dei 35 anni possono aumentare il rischio di melanoma di ben il 75 per cento", gli autori scrivono come informazioni di base nell'articolo. Abbronzatura indoor è particolarmente popolare tra le ragazze adolescenti negli Stati Uniti, che possono contribuire alla crescita recentemente riportato dei tassi di melanoma tra noi donne età da 15 a 39. A partire dal 2005, 28 Stati avevano leggi che regolano abbronzatura indoor, tra cui 21 con limitazioni di accesso dei giovani .

Latrice C. Pichon, Ph.D., MPH, di San Diego State University/University of California, San Diego, e colleghi hanno valutato le pratiche di abbronzatura indoor a 3.647 impianti in 116 città in rappresentanza di tutti i 50 stati. Data collector telefonato lampade abbronzanti in posa come pelle chiara, 15 anni, i potenziali clienti di sesso femminile che non avevano mai conciate prima. Hanno chiesto se il meccanismo richiesto il consenso di un genitore o di accompagnamento, in aggiunta a quanto spesso sarebbero stati autorizzati ad abbronzarsi durante la prima settimana. La Food and Drug Administration consiglia ma non richiede o impone un massimo di tre esposizioni durante la prima settimana di abbronzatura.




Circa il 87 per cento delle strutture necessarie ragazzi di ottenere il consenso dei genitori, circa il 14 per cento richiesto un genitore per accompagnare il conciatore e 5 per cento non avrebbe permesso un 15-year-old a Tan affatto. "Legge dello Stato e il diritto di accesso dei giovani di ogni erano significativamente correlati al consenso dei genitori e l'accompagnamento dei genitori, con servizi in Stati con una legge più probabilità di richiedere questi che impianti in Stati senza una legge del genere," scrivono gli autori. Ad esempio, 1.966 delle 2.118 strutture (92,8 per cento) richiesto il consenso dei genitori, quando imposto dalla legge statale, rispetto a 1.042 di 1.345 (77,5 per cento), di strutture in stati senza leggi consenso.

Solo circa l'11 per cento delle strutture ragazzi limitatamente ai FDA raccomandati tre o meno sessioni la prima settimana. Il numero medio di sessioni consentite la prima settimana era 6.02, e circa il 71 per cento delle strutture riferito indicato che permetterebbero un adolescente a bruno chiaro sette giorni su sette.

"I nostri dati indicato che avendo una legge l'accesso dei giovani è stata associata a tassi significativamente più alti di richiedere il consenso dei genitori e l'accompagnamento dei genitori, e con servizi in Stati con leggi specifiche di queste pratiche ha avuto tassi notevolmente più elevati rispetto strutture in stati senza contenuto legge analoga," gli autori scrittura. "Tuttavia, dato i tassi relativamente alti di abbronzatura indoor da adolescenti, così come la funzione di gatekeeping potenzialmente importante dei genitori, a quanto pare molti genitori stanno permettendo loro ragazzi ad abbronzarsi e stanno fornendo il consenso scritto o accompagnamento."

Altri Stati dovrebbero prendere in considerazione l'adozione di un divieto generale della concia al coperto per i minori, simili alle leggi esistenti in Wisconsin e in attesa in Ohio, gli autori della nota. "Divieti come questi possono sia ridurre l'accesso dei giovani in modo diretto e con più forza di educare i genitori sui pericoli reali di abbronzatura indoor", che concludere.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha