Studio spiegando espressione genica del parassita potrebbe aiutare a combattere la toxoplasmosi, la malaria

Maggio 1, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una proteina di recente identificazione e altre proteine ​​interagisce con potrebbero diventare bersagli per nuovi farmaci efficaci per controllare il parassita che causa la toxoplasmosi, i ricercatori guidati da ricercatori presso l'Indiana University School of Medicine hanno riportato. La scoperta potrebbe anche aprire nuove vie di ricerca per i trattamenti per la malaria.

I ricercatori hanno determinato che la proteina, un enzima chiamato GCN5b, è necessario per il parassita Toxoplasma replicare, quindi interferire con le sue attività potrebbe controllare il parassita. GCN5b è parte del macchinario molecolare che trasforma i geni e si spegne nel parassita, lavorando con altre proteine ​​che, i ricercatori hanno scoperto, sono più pianta simile rispetto alle loro controparti negli esseri umani.

"GCN5b è una proteina molto diversa rispetto alla sua controparte umana, e le proteine ​​interagisce con non si trovano negli esseri umani", ha dichiarato William J. Sullivan Jr., Ph.D., professore associato di farmacologia e tossicologia.




"Questo è ciò che rende questo entusiasmante - piuttosto che avere un enzima che potevamo andare dopo, ci potrebbe essere un intero insieme di componenti enzimatici associati che potrebbero essere potenzialmente mirati per terapie farmacologiche per controllare questo parassita," ha detto.

In scoprendo che alcune delle proteine ​​che interagiscono con GCN5b sono simili a piante fattori di trascrizione - proteine ​​che si legano al DNA - i ricercatori hanno compilato quello che era stato un anello mancante che spiega come i parassiti controllano il processo di accensione e spegnimento dei geni, noto come l'espressione genica. I fattori di trascrizione vegetali come reclutano il complesso enzimatico GCN5b attivare una grande varietà di geni di espressione.

Quando il team di ricerca disabilitato complesso GCN5b, replica parassita rapidamente si è arrestata.

Dr. Sullivan ei suoi colleghi hanno riportato i loro risultati nel 2 gennaio 2014, edizione on line della rivista PLoS Pathogens.

Si stima che 60 milioni di persone negli Stati Uniti sono infettati con il parassita toxoplasmosi, ma nella maggior parte dei casi l'infezione produce sintomi simil-influenzali o nessun sintomo a tutti. Tuttavia, per le persone con problemi al sistema immunitario - come quelli sottoposti a chemioterapia o le persone con AIDS - la malattia può causare effetti gravi, tra cui problemi polmonari, visione offuscata e convulsioni. Inoltre, i bambini nati da madri che sono infettati per la prima volta durante o poco prima della gravidanza sono a rischio di gravi complicazioni, aborti o nati morti.

Uno dei percorsi più comuni per l'infezione umana è via i gatti, in particolare le loro feci o lettiera. Mangiare carne poco cotta di animali infetti può anche provocare infezione umana.

Anche se ci sono farmaci anti-parassitari disponibili per trattare episodi acuti di toxoplasmosi, è attualmente impossibile eliminare completamente il parassita perché può passare da una attiva ad una forma cisti latente nel corpo. Poiché GCN5b è attiva sia durante le fasi acute e latenti, l'enzima e dei suoi componenti che associano sono candidati molto promettenti per il targeting di droga, il dottor Sullivan ha detto. Poiché i fattori di trascrizione sono proteine ​​vegetali, come non si trovano negli esseri umani, la droga li mirati sarebbero molto meno suscettibile di incidere proteine ​​umane e provocare effetti negativi.

I ricercatori utilizzano Toxoplasma come organismo modello per il parassita della malaria Plasmodium, che significa molto di ciò che viene appreso Toxoplasma potrebbe portare a nuovi trattamenti per una malattia che ha colpito una stima di 207 milioni di persone in tutto il mondo nel 2012 e ha causato una stima di 627.000 morti, la maggior parte di loro bambini. Dr. Sullivan osservato che il parassita della malaria possiede anche un enzima GCN5, così come le proteine ​​vegetali simili.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha