Studio stabilisce modello umano di patogenesi dell'influenza

Aprile 29, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una National Institutes of Health (NIH) studio clinico di volontari adulti sani che hanno accettato di essere infettati con il virus dell'influenza H1N1 2009 in condizioni attentamente controllate ha fornito ai ricercatori informazioni concrete circa la dose minima di virus necessaria per produrre una malattia lieve-moderata . Lo studio fornisce inoltre un quadro più chiaro di quanto tempo trascorre tra un tempo noto di infezione, l'inizio della diffusione virale (un segnale di contagio), lo sviluppo di una risposta immunitaria e l'inizio e la durata dei sintomi influenzali. I dati ottenuti da questo studio forniscono una base per gli studi, più rapide convenienti clinici per valutare nuovi farmaci antinfluenzali o per determinare l'efficacia dei vaccini candidati per l'influenza sia stagionale e pandemica.

Nello studio, 46 ​​volontari sono stati divisi in cinque gruppi e esposti al virus dell'influenza in dosi crescenti. Il virus, sintetizzato in laboratorio, in condizioni di buona fabbricazione, era geneticamente identico al virus che ha causato 2009 pandemia di influenza H1N1. I volontari hanno dato tutti il ​​consenso informato e successivamente sono stati ricoverati in una unità di isolamento presso il Centro Clinico NIH di Bethesda, Md., Per un minimo di otto giorni di esposizione virus. La salute dei volontari è stato attentamente monitorato durante tutto il soggiorno in clinica e per due mesi dopo. I ricercatori hanno cercato di determinare la dose minima di virus necessaria per produrre sia spargimento di virus vivi nelle secrezioni nasali e sintomi influenzali lievi o moderati in 60 per cento o più di volontari dosati. Quando gli scienziati somministrata una dose di virus influenzale 107 TCID50 (una misura della quantità di virus necessaria per produrre la morte cellulare in 50 per cento delle cellule in coltura inoculate con il virus) a 13 volontari, 9 (o 69 per cento) virus e sintomi sviluppati capannone. Dosaggi più bassi non hanno generato risposte che si sono riuniti questa soglia, stabilendo così la dose minima del virus dell'influenza necessaria per produrre una malattia lieve-moderata.

I ricercatori dell'Istituto Nazionale di NIH di allergie e malattie infettive (NIAID) ha presentato i risultati preliminari dello studio alla Conferenza Interscience sugli agenti antimicrobici e la chemioterapia (ICAAC) incontro a Denver nel mese di settembre del 2013.




(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha