Supplemento Glucosamina-like Inibisce la sclerosi multipla, diabete di tipo 1


Un integratore alimentare di glucosamina-like è stato trovato per sopprimere la risposta autoimmune dannoso visto nella sclerosi multipla e diabete mellito tipo 1, secondo l'Università di California, Irvine scienze sanitarie ricercatori.

In studi su topi, Dr. Michael Demetriou e colleghi con la UC Irvine Center for Immunology trovato che N-acetilglucosamina (GlcNAc), che è simile ma più efficace della glucosamina ampiamente disponibili, inibito la crescita e la funzione delle cellule T anormali che orientare in modo errato il sistema immunitario ad attaccare tessuti specifici del corpo, come la mielina del cervello in MS e cellule produttrici di insulina del pancreas nel diabete. I risultati dello studio appaiono sulla versione online del Journal of Biological Chemistry.

"Questo risultato mostra il potenziale di utilizzo di un integratore alimentare per contribuire a trattare malattie autoimmuni", ha dichiarato Demetriou, un assistente professore di neurologia, e microbiologia e genetica molecolare. "Ancora più importante, si capisce come questo integratore a base di zucchero inibisce le cellule che attaccano il corpo, rendendo la terapia metabolica un approccio razionale per prevenire o curare queste malattie debilitanti."




Lo studio UC Irvine definisce come terapia metabolica con il GlcNAc zucchero e altri nutrienti correlate modifica la crescita e attività il autoimmune di cellule T. Praticamente tutte le proteine ​​sulla superficie delle cellule, comprese le cellule T, sono modificati con zuccheri complessi di lunghezza variabile e la composizione. Recenti studi hanno dimostrato che i cambiamenti in questi zuccheri sono spesso associati a iperattività delle cellule T e la malattia autoimmune.

In modelli murini sia di MS e di diabete di tipo 1, Demetriou e collegi hanno scoperto che GlcNAc impedito questa iperattività e la risposta autoimmune aumentando modifiche zucchero alle proteine ​​delle cellule T. Questa terapia funzione delle cellule T normalizzato e sviluppo impedito di paralisi nella SM e alti livelli di glucosio nel sangue nel diabete di tipo 1.

Questo studio viene sui talloni degli altri mostrano il potenziale di GlcNAc nell'uomo. Un precedente studio clinico ha riferito che 8 dei 12 bambini con resistente al trattamento autoimmune malattia infiammatoria intestinale hanno migliorato significativamente dopo due anni di trattamento con GlcNAc. Non sono stati osservati significativi effetti collaterali.

"Insieme, queste scoperte identificano terapia metabolica con integratori alimentari come GlcNAc come potenziali trattamenti per le malattie autoimmuni." Demetriou ha detto. "Eccitazione per questa strategia di trattamento deriva dal nuovo meccanismo per influenzare la funzione delle cellule T e autoimmunità e la disponibilità e la semplicità del suo uso. Tuttavia, ulteriori studi sull'uomo saranno tenuti a valutare il pieno potenziale di questo approccio terapeutico."

Le malattie autoimmuni come la sclerosi multipla e il diabete mellito di tipo 1 il risultato di interazioni scarsamente compresi tra rischio genetico ereditato e l'esposizione ambientale. MS provoca disfunzione neurologica, mentre incontrollata della glicemia nel diabete di tipo 1 può portare a danni di molti organi.

Ani Grigorian, Sung-Uk Lee, Wenqiang Tian, ​​I-Ju Chen e Guoyan Gao di UC Irvine e Richard Mendelsohn e James W. Dennis del Samuel Lunenfeld Research Institute di Toronto hanno partecipato allo studio, che è stato finanziato dal National Institutes of Salute, la National Multiple Sclerosis Society, la Juvenile Diabetes Research Foundation, la Fondazione Wadsworth e la Canadian Institutes for Health Research.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha