Surge in obesità correla con maggiore utilizzo di automobili, secondo uno studio

Giugno 11, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Cibo spazzatura, i videogiochi e la mancanza di esercizio fisico tutti hanno ricevuto la loro giusta quota di responsabilità per l'epidemia spirale di obesità negli Stati Uniti, ma secondo un ricercatore dell'Università dell'Illinois, la salute pubblica nemico n ° 1 per la nostra nazione supersized può benissimo essere quello fiocco della vita moderna la maggior parte degli americani non riesco a vivere senza uno (o più): l'automobile.

Sheldon H. Jacobson, professore di informatica e il direttore del laboratorio di simulazione e ottimizzazione in Illinois, dice che l'aumento nell'uso dei veicoli passeggeri negli Stati Uniti tra il 1950 e oggi può essere associata a livelli impetuose del obesità.

"Si può pensare di obesità come uno squilibrio di energia", ha detto Jacobson. "La gente consumano cibo, che è una forma di energia, e quindi si spendono nella loro attività, ma se si guarda negli ultimi anni, oltre 60, l'automobile è diventato il nostro principale modo di trasporto -. Tanto, infatti , abbiamo letteralmente disegnato il nostro stile di vita intorno ad esso. E 'che uno squilibrio energetico che in ultima analisi può portare all'obesità. "




Per analizzare il rapporto tra obesità e l'uso del veicolo, Jacobson e studenti Douglas M. King e Rong Yuan guardarono miglia di veicoli annui percorsi per conducente con licenza come misura sostitutiva per il tempo totale di una persona sedentaria.

In precedenza, Jacobson ha studiato gli effetti del conducente e del passeggero in più peso a causa di crescenti tendenze di obesità negli Stati Uniti causando un eccessivo consumo di carburante.

Jacobson ha detto che questo nuovo studio invertire ingegneri il rapporto tra peso e di guida.

"Quello che abbiamo fatto prima è basata sulla fisica: Si aggiunge più peso ad un veicolo, si consuma più benzina, e noi a bruciare più benzina a livello aggregato," ha detto. "Questo poi solleva la questione, 'è il contrario vero?' Se guidiamo più, stiamo andando a diventare più pesante come una nazione? "

Dopo aver analizzato i dati dalle statistiche nazionali rilevati tra il 1985 e il 2007, Jacobson ha scoperto l'uso di veicoli correlata "della gamma del 99 per cento" con tassi di obesità nazionali annuali.

"Se guidiamo più, diventiamo più pesante come nazione, e il cumulativo mancanza di attività può portare alla, a livello aggregato, l'obesità," ha detto.

Jacobson ha scelto km di veicoli annuali viaggiato come proxy per il tempo sedentario di una persona, perché l'inattività è più evidente quando si è seduti in una macchina.

"Quando si è seduti in una macchina, si sta facendo nulla, così il vostro corpo sta bruciando la minor quantità di energia possibile", ha detto. "E se si sta mangiando cibo in auto, diventa anche peggio."

Lo stile di vita sedentario che l'uso dell'automobile consente accoppiato con il ruolo prevalente che svolge ad aumentare la dispersione delle nostre città, paesi e sobborghi è il "prezzo sociale che paghiamo per essere sempre in una corsa per ottenere posti", ha detto Jacobson.

"Negli ultimi anni, oltre 60, che abbiamo letteralmente costruito la nostra società intorno all'automobile e ottenere dal punto A al punto il più rapidamente possibile B. Perché abbiamo scelto di guidare piuttosto che a piedi o in bicicletta, il risultato è un attivo, stile di vita sedentario. Non a caso, l'obesità è diventato anche un problema di salute pubblica in questo periodo. "

Prima l'automobile è diventata un modo tale prevalente di trasporto per la stragrande maggioranza degli americani, "ha preso molta più energia solo vivere", ha detto Jacobson.

"Il modo in cui sono state costruite le nostre comunità, il modo in cui abbiamo comprato e preparato il nostro cibo, anche i sistemi di raffreddamento nei nostri ambienti di vita e di riscaldamento - praticamente tutto ha avuto più energia fisica Nel corso del tempo, che è stato eliminato.".

Allo stesso modo, in via di sviluppo, che hanno appena iniziato a integrare le autovetture nel loro modo di vita, l'obesità è in aumento.

"In luoghi come la Cina e l'India, dove l'automobile è sempre più in concorrenza con il ciclismo e camminare come una modalità di trasporto, che stanno osservando più l'obesità", ha detto Jacobson.

Jacobson, che detiene anche appuntamenti come professore di industriale e di sistemi aziendali di ingegneria, di ingegneria civile e ambientale, e di pediatria nel College of Medicine a Illinois, dice i ricercatori e responsabili politici non si sono concentrati così aggressivamente come dovrebbero avere sul automobile come un potenziale colpevole dell'obesità.

"Come società, cosa che dovremmo fare è incoraggiare l'attività nella nostra routine quotidiana", ha detto Jacobson. "Ironia della sorte, l'ostacolo che è l'automobile. Così che cosa abbiamo veramente bisogno di pensare è come utilizziamo le auto. Quello che dobbiamo veramente fare è guardare al sistema di questioni che riguardano l'obesità, e venire con una politica nazionale che copre tutti questi problemi per affrontare l'obesità. Se cerchiamo di risolvere questi problemi sociali nel vuoto, noi continueremo ad ottenere scarsi risultati e progressi limitati per quanto riguarda queste tematiche. "

Per spingere i limiti della loro analisi, Jacobson e la sua squadra hanno ipotizzato come l'obesità potrebbe essere eliminata completamente attraverso la guida meno.

"Per eliminare completamente l'obesità, ogni pilota dovrebbe ridurre la loro guida da circa 12 miglia al giorno, che è circa un terzo delle miglia medi giornalieri viaggiato negli Stati Uniti", ha detto Jacobson. "Ma ecco il problema: Dobbiamo fare ancora tutto quello che stiamo facendo."

Come possiamo continuare a fare quello che abbiamo fatto e ancora eliminare l'obesità?

"E 'effettivamente impossibile", ha detto Jacobson. "Ma se ogni conducente con licenza ridotto il loro viaggio di un miglio al giorno, in sei anni, il tasso di obesità in età adulta sarebbe 2,16 per cento più basso. In altre parole, quasi 5 milioni di meno adulti saranno classificati come obesi in base alla popolazione 2007 adulta. A l'aggregato, se guidiamo di meno, non solo la nostra impronta di carbonio essere inferiore, anche perdere più peso come nazione. "

In ultima analisi, Jacobson ha detto, ci accingiamo a ripensare il modo in cui usiamo le nostre automobili, se vogliamo affrontare l'obesità.

"Abbiamo avuto più di 60 anni di infrastrutture che ha facilitato l'epidemia di obesità", ha detto. "Come si fa a cambiare le cose durante la notte? Non lo fai. Ma si possono apportare alcune modifiche. Io non sono convinto che gli interventi tattici come prendere le macchine soda dalle scuole e l'aggiunta di 15 minuti di pausa avranno un impatto duraturo. Faccio crediamo abbiamo bisogno di ripensare il modo in cui viviamo come una società e per effetto cambiamenti politici che si concentrano strategicamente sui problemi alla radice, non solo i sintomi. "

I risultati della ricerca di Jacobson sono stati pubblicati in un articolo intitolato "Una nota sul rapporto tra obesità e di guida" sulla rivista politica dei trasporti.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha