Sutureless sostituzione della valvola aortica un nordamericano prima

Giugno 2, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il team chirurgico presso l'Heart Institute di Montreal (MHI) ha raggiunto una pietra miliare chirurgica del Nord America il 1 ° maggio con una sostituzione della valvola aortica senza sutura attraverso una incisione toracica lunga appena cinque centimetri. I due pazienti nei loro anni settanta che hanno subito questa procedura innovativa, che è stata eseguita dai chirurghi cardiaci Denis Bouchard e Michel Carrier, stavano facendo bene solo una settimana dopo le loro operazioni.

Una combinazione romanzo

"Questa combinazione innovativa di impiantare una valvola Perceval ™ S tramite segnali toracotomia mini-invasive grande progresso per la popolazione del Quebec, il 3% dei quebecchesi di 75 anni e più soffrono di stenosi aortica grave", ha dichiarato il dottor Bouchard.




La valvola senza sutura si apre come un ombrello e si attacca alle pareti dell'aorta, grazie alla sua struttura elastica auto-ancoraggio. Non sono necessarie suture, che diminuisce il rischio di complicanze. Poiché la valvola viene inserita attraverso un'apertura toracica che è appena durata cinque centimetri e viene impiantato senza suture, chirurgia richiede solo un'ora e mezza, o due volte come meno tempo rispetto a un procedimento a cuore aperto convenzionale.

I pazienti riacquistano la mobilità più veloce

Uno dei pazienti che hanno ricevuto l'intervento chirurgico, Madeleine Lacombe, molto attiva nonna di 79 anni, che è un appassionato di golf, aveva sofferto di gonfiore e mancanza di respiro per un certo numero di mesi. Diagnosticato con grave stenosi aortica, era preoccupata per la chirurgia a cuore aperto, che richiederebbe un lungo periodo di recupero e farla perdere a godersi l'estate.

"Non ho mai pensato che avrei tornare sui miei piedi così in fretta!" ha detto una settimana dopo la sua procedura rapida, sollevato di essere in buona forma. "Ma io possa avere a rinunciare ai miei tee times quest'anno, in quanto non riesco a trovare altri 80 anni le donne che possono eguagliare il mio gioco di golf!" Lei è felice di essere tornare a casa nel suo appartamento a Saint-Hyacinthe alla fine di maggio.

Con entrambi i suoi pazienti in buona salute, il dottor Bouchard è fiducioso che riprenderanno completamente le loro vite normali entro non più di un mese della chirurgia. "Non solo i pazienti vulnerabili, come la signora Lacombe essere a un minor rischio di complicanze post-operatorie, essi dovranno anche riacquistare la mobilità tre volte più veloce con la nuova procedura", ha spiegato.

Con il successo di questi due interventi chirurgici, la MHI ha in programma di effettuare 30 procedure simili per il prossimo anno su pazienti anziani con rischi chirurgici maggiori. Complessivamente, più di 1600 procedure cardiache sono state eseguite nel 2010-2011 al reparto di chirurgia del MHI.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha