Sviluppo di un vaccino Malaria spiana la strada per la terapia di protezione

Aprile 19, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli scienziati hanno dato un contributo significativo allo sviluppo di un vaccino per prevenire la malaria. I ricercatori hanno testato una forma preliminare di un vaccino contro la malattia, che si sviluppa attraverso la puntura di zanzara e uccide più di 600.000 persone ogni anno.

Fino ad oggi, lo sviluppo di vaccini contro la malaria è stato impegnativo. Un vaccino deve incorporare proteine ​​chiave dai parassiti della malaria, che attivano la produzione di anticorpi da parte del sistema immunitario. Queste proteine ​​hanno una struttura complessa, intricata che è difficile da riprodurre.

Gli scienziati dell'Università di Edimburgo hanno ora trovato un nuovo modo per produrre proteine ​​che potrebbero portare a vaccini contro la malaria essere facile e poco costoso da produrre. Li sono cresciuti dentro una minuscola creatura acquatica unicellulare, il cui make-up biologico è simile a quella del parassita della malaria. L'organismo, e la proteina, possono moltiplicarsi rapidamente in laboratorio.




Nei test sui topi, un vaccino sviluppato usando le proteine ​​del parassita della malaria umana - nota come MSP-1-BBM - attivato il sistema immunitario a produrre anticorpi nel sangue. Questi anticorpi hanno mostrato di rispondere al parassita della malaria umana, indicando che il vaccino rischierebbe di scatenare una reazione immunitaria se fosse utilizzato in soggetti.

I ricercatori sperano ora quello di sviluppare il vaccino per ulteriori test, allo scopo di produrre una terapia che sarà efficace in esseri umani. Gli scienziati dicono che c'è un urgente bisogno di nuovi trattamenti, come molte forme di malattia stanno diventando resistenti ai farmaci esistenti. I bambini e le donne incinte nell'Africa sub-sahariana sono particolarmente a rischio.

Lo studio, svolto in collaborazione con la società tedesca Cilia AG e pubblicato sulla rivista PLoS One, è stato finanziato dall'Unione Europea.

Dr. David Cavanagh, dell 'Università di Scuola di Scienze Biologiche, che ha guidato lo studio di Edimburgo, ha detto:. "C'è un disperato bisogno di un vaccino efficace, che può essere fatta facilmente in grandi quantità, per la protezione contro questa malattia devastante nostro risultati incontrano questa sfida e, con più lavoro, potrebbe portare ad un vaccino per aiutare le persone più a rischio. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha