Tabacco Rende Medicina

Aprile 26, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il tabacco non è famosa per i suoi benefici per la salute. Ma ora gli scienziati sono riusciti a usare piante di tabacco geneticamente modificate per produrre farmaci per diverse malattie autoimmuni e infiammatorie, tra cui il diabete.

Un grande team di scienziati provenienti da diverse organizzazioni di ricerca europee hanno partecipato allo studio, come parte del progetto Pharma-Planta. Guidati dal professor Mario Pezzotti presso l'Università di Verona, si prefiggono di creare piante di tabacco transgeniche che produrrebbero l'interleuchina-10 biologicamente attivo (IL-10), una citochina anti-infiammatorio. Ci hanno provato due diverse versioni di IL-10 (uno da un virus, uno dal mouse) e le piante generate in cui questa proteina era diretta a tre differenti all'interno della cellula, per vedere che funzioni in modo ottimale.

I ricercatori hanno scoperto che le piante di tabacco erano in grado di elaborare correttamente entrambe le forme di IL-10, producendo la citochina attiva a livelli abbastanza elevati che potrebbe essere possibile utilizzare foglie di tabacco senza processi di estrazione e purificazione lunghi. Il prossimo passo sarà quello di nutrire le piante per topi con malattie autoimmuni per scoprire la loro efficacia.




Gli autori sono pronti a utilizzare le piante per vedere se piccole dosi ripetute potrebbero aiutare a prevenire il diabete di tipo 1 (DM1), in combinazione con altri auto-antigeni associati con la malattia. La squadra ha una particolare auto-antigene nel mirino - l'isoforma 65-kDa della decarbossilasi enzima acido glutammico (GAD 65) - che hanno prodotto anche in piante di tabacco transgeniche.

Secondo Pezzotti, "Le piante transgeniche sono sistemi interessanti per la produzione di proteine ​​terapeutiche perché offrono la possibilità di produzione su larga scala a basso costo, e hanno requisiti di manutenzione. Il fatto che essi possono essere consumati, che eroga il farmaco dove è necessario, evitando così lunghe procedure di purificazione, è un altro plus rispetto al tradizionale sintesi dei farmaci ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha