Taglio Salt 'Hidden' potrebbe diminuire la pressione sanguigna della Nazione

Marzo 18, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Molte persone pensano due volte prima di aggiungere un pizzico di sale per il loro cibo, ma non si rendono conto che la maggior parte di sodio nella dieta proviene da alimenti confezionati e mangiare fuori, secondo un nuovo studio.

Ridurre l'apporto di sodio a livelli raccomandati può causare 11,1 milioni di un minor numero di casi di alta pressione sanguigna ogni anno e ridurre i costi di assistenza sanitaria di ben 18 miliardi dollari come un ulteriore vantaggio, dicono i ricercatori guidati da Kartika Palar, un dottorato presso Pardee RAND Graduate School .

Negli Stati Uniti, la raccomandazione massima giornaliera di sodio è 2.300 milligrammi ma la persona media consuma 3.400 milligrammi al giorno, secondo lo studio.




Gli autori hanno simulato modelli di diversi scenari di riduzione di sodio, tirando da dati a livello di popolazione in apporto di sodio, la pressione sanguigna e l'uso di farmaci dal National Health and Nutrition Examination Survey, condotto 1999-2004.

Lo studio appare nel numero di settembre/ottobre 2009 del Journal of Health Promotion.

Jasminka Ilich, Ph.D., professore alla Florida State University, non è affiliato con lo studio. Dal momento che le indagini sono state fatte diversi anni fa, ha detto, "E 'possibile che l'assunzione effettiva di sodio nella popolazione è cambiata a causa di già enorme istruzione pubblica e gli sforzi per ridurre sodio [pertanto] rendendo risparmi in dollari inferiore a quello calcolato in questo studio . "

Ilich d'accordo con gli autori che portando l'assunzione di sodio a livelli raccomandati sarebbe una grande impresa.

"Il sodio è presente in tutti gli alimenti, ma la maggior parte abbondantemente in alimenti trasformati. In media, gli individui a superare il 70 per cento del loro sodio da alimenti trasformati. Pertanto, non c'è molto di leva nel ridurre il sale da tavola o sale aggiunto durante la cottura," Ilich ha detto.

"Gli interventi politici che hanno come target e gli altri alimenti del ristorante, che rappresentano la maggior parte del consumo medio di sodio negli Stati Uniti - non sale aggiunto a tavola - può essere particolarmente promettente," Palar detto.

Ilich ha detto che l'approccio più efficace sarebbe quello di educare il pubblico sui leggere le etichette e circa sostituendo o evitare i cibi ad alto contenuto di sodio.

Ha detto che non vi è polemica sul fatto che tutte le persone con ipertensione sarebbe vedere un miglioramento con la riduzione di sodio. "C'è un'altra scuola di pensiero, secondo cui solo le persone di sodio-sensibili, circa il 6 per cento della popolazione adulta, può abbassare la pressione sanguigna, riducendo l'apporto di sodio", ha detto Ilich.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha