Tartaruga e la lepre: nuove fermate di droga correre le cellule tumorali, le cellule sane lento e costante illeso

Aprile 15, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'American Cancer Society stima che 44.000 nuovi casi di cancro al pancreas saranno diagnosticati quest'anno e che 37.000 persone moriranno a causa della malattia. Queste non sono le probabilità forti. Un nuovo farmaco, rigosertib, permette alle cellule tumorali pancreatiche di correre attraverso la replica - e poi si ferma a freddo, uccidendoli nel nel mezzo di una fase chiamata fase M. Le cellule sane che non abbiate fretta sono illesi.

I dati di uno studio clinico di fase I su pazienti con carcinoma pancreatico avanzato e tumori solidi supplementari recentemente pubblicato sulla rivista Clinical Cancer Research mostra la strategia ha promessa. Mentre l'obiettivo di qualsiasi studio di fase I è di stabilire il dosaggio che meglio saldi efficacia contro gli effetti collaterali, 11 dei 19 pazienti trattati ha raggiunto una stabilizzazione della malattia, che durò per una mediana di 113 giorni.

"Davvero, la droga prende uno dei maggiori punti di forza di cancro e lo trasforma in una debolezza", dice Wells Messersmith, MD, co-leader del Therapeutics programma di sviluppo presso l'Università del Colorado Cancer Center e investigatore principale nazionale della sperimentazione clinica.




Invece di andare con il flusso del ciclo cellulare naturale, le cellule tumorali amplificano due segnali - Plk1 e PI3K - che permette loro di blastica con il ciclo cellulare e dividono molto più rapidamente. Nel processo, si rompono questa fase del ciclo cellulare naturale, noto come il meccanismo di regolazione G1, e quindi dipendono dal calcio di Plk1 e P13K spingere ad un ritmo frenetico attraverso la replica.

E 'in particolare questi due segnali, Plk1 e PI3K, che gli obiettivi rigosertib. Con questi segnali spenti, le cellule tumorali si blocca e muoiono nella fase del ciclo cellulare chiamato fase M - mentre le cellule sane che bloccato il più lento, metodo naturale di divisione chug passato illeso.

"Questo uno-due, il targeting queste due vie di segnalazione distinti, ci permette di interferire con la capacità due volte le cellule tumorali 'di replicare", dice Messersmith. E permette inoltre ai medici di tumori che può essersi resistenza a uno o l'altro obiettivo bersaglio.

Il trial di fase I ha stabilito il dosaggio sicuro come infusioni di 2 ore nei giorni 1, 4, 8, 11, 15 e 18 di 1800 mg/m2 in combinazione con gemcitabina 1000 mg/m2 nei giorni 1, 8 e 15, somministrato in 28 cicli -day. Ora il promettente terapia si è spostato in una fase II/III nel tumore del pancreas metastatico per testare più precisamente la sua efficacia (NCT01360853 su clinicaltrials.gov).

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha