Tasso di guarigione superiore con terapia cellulare unico nel ulcere venose croniche

Aprile 18, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Trattamento delle ulcere venose croniche con uno spray topico contenente una formula cellula umana vivente unico fornisce un 52 per cento maggiore probabilità di chiusura della ferita del trattamento con solo bendaggi compressivi.

Questa è la conclusione di un nuovo studio condotto in parte presso la University of North Carolina School of Medicine e pubblicato online da The Lancet di questa settimana.

Il trial clinico di fase II, che indaga l'efficacia di HP802-247 da Healthpoint® Biotherapeutics, è stato progettato per determinare l'efficacia di determinate concentrazioni cellulari e dosaggio frequenze di HP802-247, quando combinato con cure standard in trattamento delle ulcere venose croniche.




William Marston, MD, professore di chirurgia presso la Scuola di Medicina UNC e direttore medico del UNC Wound Healing Clinic, è un investigatore in studio e uno degli autori degli articoli.

Ulcere venose sono causati da alterata circolazione nel sistema venoso delle gambe di blocchi o danni. In genere, le ulcere venose degli arti inferiori diventano ferite croniche se, dopo tre mesi di trattamento standard, non riescono a guarire. Ulcere venose croniche appaiono come lesioni aperte e hanno bisogno di cure mediche specialistiche. Si stima che circa 1-2 milioni di americani soffrono di ulcere venose degli arti inferiori.

HP802-247 è una formula di cella umano vivente costituito da cellule della pelle (cheratinociti e fibroblasti), che rilasciano fattori di crescita nella ferita a livello cellulare per la rigenerazione tissutale, insieme con fibrinogeno, che forma una "web cellulare" per la coagulazione ed elasticità . Durante lo studio, 228 pazienti sono stati arruolati in 28 centri medici negli Stati Uniti, tra cui UNC. Due differenti concentrazioni cellulari e due frequenze di dosaggio separati sono stati testati con cura standard, oltre ad un gruppo di controllo, per un periodo di 12 settimane.

Dr. Marston dice: "In passato, alcune ulcere venose croniche sono stati trattati con innesti di pelle, che a volte potrebbero abbattere e anche richiesto al paziente di guarire una ferita di spessore parziale del sito di raccolta trapianto di pelle. Nel corso di questo studio, di vita unico cellule sono state spruzzate sulla ferita del paziente, che interagisce con le cellule del paziente per migliorare la guarigione della ferita. "

"Nello studio, abbiamo determinato il miglior dosaggio della preparazione fibroblasti/cheratinociti che marcatamente accelerato la velocità di guarigione delle ferite. Attualmente stiamo preparando una fase III studio cardine per iniziare alla fine di quest'anno", aggiunge il dottor Marston.

Lo studio è stato finanziato dal Healthpoint® Biotherapeutics.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha