Tempi di sonno influenzate da razza, etnia e paese di origine

Aprile 14, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Due studi in programma per la presentazione il 12 giugno a SONNO 2012 riportano le disparità di sonno tra gli americani basati su sfondo razziale ed etnica.

Il primo studio, dalla State University di New York (SUNY), ha esaminato 400.000 intervistati dalle indagini National Health Interview tra il 2004 e il 2010. I risultati mostrano che gli americani nati negli Stati Uniti sono stati più propensi a riferire sonno più lungo della raccomandata sette a nove ore ogni notte. Nato in Africa americani sono stati più propensi a riferire dormire sei ore o meno, e indiani-americani nati riferito da sei a otto ore per notte.

"Pensiamo desiderabilità sociale potrebbe giocare un ruolo nei dati auto-riportati," ha detto Abhishek Pandey, MD, autore principale dello studio. "Pensiamo che il sonno insufficiente potrebbe essere più prevalente nella popolazione che i dati reali sé rapporto, ma sovra o sotto-segnalato per proiettare un'immagine migliore della propria salute percepito sonno."




Su una scala più piccola, i ricercatori del sonno della Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago hanno analizzato le misurazioni del sonno di 439 uomini e donne di Chicago scelti a caso, comprese le indagini sulla qualità del sonno e la sonnolenza diurna. Essi hanno scoperto che i partecipanti bianchi dormivano significativamente più lungo rispetto agli altri gruppi, e neri hanno riferito la peggiore qualità del sonno. Gli asiatici avevano i più alti rapporti di sonnolenza diurna.

"Queste differenze etniche/razziali sonno persisteva anche dopo aggiustamento statistico per la malattia cardiovascolare fattori di rischio che già sappiamo di essere associati con il sonno poveri, come l'indice di massa corporea, la pressione alta e diabete", ha detto Mercedes Carnethon, PhD, ricercatore principale e autore principale dello studio Northwestern. "E abbiamo escluso i partecipanti che avevano evidenza di lieve a moderata apnea del sonno. Di conseguenza, queste differenze di sonno non sono attribuibili a disturbi del sonno sottostanti ma rappresentano l'esperienza di sonno di un sottoinsieme 'sano' della popolazione."

Indagini di Pandey ha anche indicato che nati all'estero americani erano meno probabilità di relazione sonno breve o lungo che gli americani nati negli Stati Uniti dopo l'aggiustamento per gli effetti di età, sesso, istruzione, reddito, il fumo, l'uso di alcol, indice di massa corporea (BMI) e stress emotivo .

La ricerca mostra che abitualmente dorme più o meno lungo di quanto la raccomandata sette a nove ore per gli adulti può essere collegato a rischi superiori per la salute, come le malattie cardiovascolari, ictus e gli incidenti, così come casi di disturbi mentali o emotivi come la depressione.

Pandey ha detto che gli obiettivi dello studio sono stati SUNY allineati con il National Heart, Lung e Blood Institute (NHLBI), Seminario sulla riduzione delle disparità Salute: Il ruolo del sonno Carenza e disturbi del sonno. Lo scopo è quello di comprendere meglio il sonno insufficiente, in particolare nei sottogruppi di popolazione, e per far luce su acculturazione e meticciato. Carnethon era un partecipante a quel laboratorio 2011.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha