Terapia antiretrovirale precoce per l'HIV mostrato costo-efficacia, lo studio rileva Haiti

Aprile 24, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori del Weill Cornell Medical College e GHESKIO (Groupe d'Etude du Haitien Sarcome de Kaposi et des infezioni Opportunistes) hanno dimostrato che il trattamento precoce dell'HIV salva non solo la vita, ma è anche conveniente.

I risultati sono pubblicati sulla rivista online PLoS Medicine.

Prima del 2009, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha raccomandato in attesa di iniziare la terapia antiretrovirale (ART) per l'HIV fino cellule CD4 + T di un paziente scende al di sotto di 200 cellule per millimetro cubo. Ma in quello stesso anno, uno studio clinico randomizzato completato da ricercatori Weill Cornell alla clinica GHESKIO a Port-au-Prince, Haiti, ha dimostrato che i primi ART diminuito la mortalità del 75 per cento negli adulti affetti da HIV con una conta di cellule CD4 tra 200 e 350 cellule/mm3. Di conseguenza, l'OMS raccomanda che ora ART viene avviato in persone con infezione da HIV quando la loro conta di cellule CD4 scende sotto 350 cellule/mm3.




Il nuovo studio, condotto dai ricercatori Weill Cornell Medical College, GHESKIO, e Brigham and Women Hospital di Boston ha cercato di valutare se la raccomandazione dell'OMS rivista è costo-efficace e se i suoi benefici superano i costi. Un intervento medico è generalmente considerato redditizio se costa pro capite prodotto interno lordo meno di tre volte del paese (PIL) per anno di vita salvato (YLS).

I ricercatori hanno utilizzato i dati del precedente studio randomizzato per confrontare il rapporto costo-efficacia della precoce rispetto ART standard. Hanno incluso nella loro analisi l'uso e costi di ART, altri farmaci, esami di laboratorio, visite ambulatoriali, radiografia, procedure e servizi ospedalieri. I pazienti che hanno ricevuto presto ART avevano maggiori costi medi per l'arte, ma minori costi per altri aspetti del loro trattamento rispetto ai pazienti che hanno ricevuto ART standard. Quando sono stati esclusi i costi dei test che riguardano la ricerca, il rapporto incrementale costo-efficacia dopo tre anni di anticipo rispetto a ART ART standard era US $ 2,050/YLS.

"Perché il PIL pro capite Haiti è di US $ 785, questi risultati suggeriscono che, ad Haiti, all'inizio ART è un intervento economico nel periodo di osservazione del processo", dice l'autore Dr. Serena P. Koenig, professore assistente presso la Brigham e l'ospedale delle donne.

"I rapporti di costo-efficacia incrementale calcolati nel nostro studio sono probabilmente conservatori perché non considerano i benefici clinici della prima arte che continuano oltre i tre anni - inizio ART è associata ad una più bassa mortalità a lungo termine di ART normale - o il beneficio di ART presto disabilità e qualità della vita ", afferma l'autore senior Dr. Bruce R. Schackman, professore associato di salute pubblica e direttore della Divisione di politica sanitaria al Weill Cornell Medical College.

"Questo studio suggerisce che le nuove linee guida dell'OMS per ART iniziazione possono essere costo-efficace in contesti poveri di risorse," dice il Dott Jean W. Pape, fondatore e direttore di GHESKIO e professore di medicina al Weill Cornell Medical College. "Nonostante budget sostanzioso e vincoli logistici per l'attuazione di un trattamento precedente," continua, "i politici dovrebbero assegnare risorse per massimizzare la loro capacità di attuare le nuove linee guida."

Altri autori della carta sono, da Weill Cornell Medical College, il dottor Daniel W. Fitzgerald, il dottor Warren D. Johnson, il Dr. Jean W. Pape, Dr. Heejung Bang e la signora Alison Edwards; e da GHESKIO, Dr. Patrice grave, il dottor Marc Antoine Jean Juste, il dottor Alex Ambroise, dottor Cynthia Riviere, la signora Jessica Hippolyte, Mr. Jolion McGreevy, signor Serge Marcelin e Dr. Rode Secours.

Finanziamento per lo studio è stato fornito dal National Institutes of Allergy e Malattie infettive, il Fogarty International Center, il Fondo Globale per la lotta all'AIDS, la tubercolosi e la malaria, e la Fondation Mйrieux, tra gli altri.

Fondata nel 1982, GHESKIO (Groupe d'Etude du Haitien Sarcome de Kaposi et des Infezioni Opportunistes, o il Gruppo di Haiti per lo Studio del Sarcoma di Kaposi e infezioni opportunistiche) è un centro di ricerca e di formazione non governativa riconosciuta a livello internazionale per il suo lavoro pionieristico nel trattamento di HIV e AIDS e le malattie correlate. GHESKIO mantiene uno stretto rapporto con Weill Cornell Medical College. Il suo fondatore e direttore, il dottor Jean Pape, è un professore di medicina al Weill Cornell Medical College. Fin dalla sua nascita, GHESKIO non ha mai chiuso le sue porte ai pazienti, nemmeno durante il terremoto di magnitudo 7,0 che ha colpito Haiti nel 2010.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha