Terapia cognitivo-comportamentale Appare benefico per il trattamento a lungo termine di insonnia

Giugno 21, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Per i pazienti con insonnia persistente, una combinazione di terapia cognitivo comportamentale (CBT) e zolpidem farmaco per 6 settimane era associato con miglioramento del sonno, anche se per un periodo di trattamento più lungo CBT sola era più vantaggioso, secondo un nuovo studio.

L'insonnia è un problema diffuso la salute pubblica di ampi segmenti della popolazione su una situazione, ricorrente, o base cronica. "Insonnia persistente è associata con i danni significativi di funzionamento diurno, ridotta qualità della vita, e quando l'insonnia persistente non viene trattata, aumenta i rischi per la depressione maggiore e ipertensione," scrivono gli autori. CBT e alcuni farmaci di sonno sono efficaci per il trattamento a breve termine di insonnia, ma pochi i pazienti a raggiungere la remissione completa di ogni singolo trattamento. E 'stato chiaro se terapie combinate potrebbero migliorare i risultati.

Charles M. Morin, Ph.D., della Université Laval, Quebec, Canada, e colleghi hanno valutato gli effetti a breve e lungo termine di CBT, singolarmente e in combinazione con il farmaco zolpidem, per l'insonnia persistente, e confrontato le strategie di trattamento a ottimizzare i risultati a lungo termine. Lo studio comprendeva 160 adulti, che sono stati randomizzati a ricevere solo o CBT più 10 mg/d (preso al momento di coricarsi) di zolpidem sia CBT per una terapia iniziale di 6 settimane, seguite da terapia prolungato di 6 mesi. La CBT incluso raccomandazioni su come migliorare il sonno e l'educazione in materia di convinzioni errate e idee sbagliate circa il sonno.




I ricercatori hanno scoperto che la CBT utilizzato singolarmente o in combinazione con zolpidem ha prodotto miglioramenti significativi nella quantità di tempo che ci sono voluti per addormentarsi, tempo sveglio dopo essere caduto a dormire, e l'efficienza del sonno durante la terapia iniziale. Un grande aumento del tempo di sonno è stato ottenuto con l'approccio combinato. Dopo sei settimane, la proporzione di pazienti che hanno risposto al trattamento di CBT da sola (60 per cento) o CBT più zolpidem (61 per cento) erano simili, come lo erano remissioni di trattamento (39 per cento per il gruppo solo CBT, 44 per cento per la CBT più zolpidem gruppo).

"Il miglior risultato a lungo termine è stato ottenuto con i pazienti trattati con la terapia combinata inizialmente, seguita da CBT da sola, come evidenziato dai maggiori tassi di remissione a sei mesi di follow-up rispetto ai pazienti che hanno continuato a prendere zolpidem durante la terapia prolungata (68 per cento vs 42 per cento), "scrivono gli autori.

"Anche se gli attuali risultati sono promettenti, non esiste attualmente alcun trattamento che funziona per tutti i pazienti con insonnia e ulteriori studi sono necessari per sviluppare algoritmi di trattamento per guidare i professionisti nella gestione clinica di insonnia."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha