Terapia con cellule staminali rigenera muscolo cardiaco danneggiato da attacchi di cuore nei primati

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I risultati dell'esperimento appaiono nel 30 aprile avanzata edizione on line della rivista Nature in un articolo intitolato "umani di cellule embrionali staminali-cardiomiociti derivati ​​rigenerare cuori di primati non umani."

I risultati suggeriscono che l'approccio dovrebbe essere fattibile negli esseri umani, i ricercatori hanno detto.




"Prima di questo studio, non si sapeva se è possibile produrre un numero sufficiente di queste cellule e con successo li usa per remuscularize cuori danneggiati in un grande animale di cui le dimensioni del cuore e la fisiologia è simile a quello del cuore umano", ha detto il dottor Charles Murry, UW professore di patologia e di bioingegneria, che ha guidato il team di ricerca che ha condotto l'esperimento.

Un medico/scienziato, Murry dirige la UW Centro di Biologia cardiovascolare ed è un patologo UW Medicine.

Murry ha detto di aspettarsi l'approccio potrebbe essere pronto per le prove cliniche sull'uomo entro quattro anni.

Nello studio, Murry, insieme con il Dr. Michael Laflamme e altri colleghi dell'Istituto UW per Stem Cell & Regenerative Medicine, indotta sperimentalmente infarti miocardici controllate, una forma di attacco di cuore, in macachi codino anestetizzati.

Gli infarti stati creati bloccando l'arteria coronaria del macaco per 90 minuti, un modello stabilito per lo studio di infarto miocardico nei primati.

Negli esseri umani, infarti miocardici sono in genere causati da malattia coronarica. La mancanza di un adeguato flusso di sangue risultante potrebbe danneggiare il muscolo cardiaco e di altri tessuti privandoli di ossigeno. Perché il muscolo cardiaco infartuato non ricrescono, infarto miocardico lascia il cuore meno in grado di pompare il sangue e spesso porta a insufficienza cardiaca, una delle principali cause di morte cardiovascolare.

L'obiettivo della terapia con cellule staminali è quello di sostituire il tessuto danneggiato con nuove cellule del cuore e ripristinare la mancanza di cuore al funzionamento normale.

Due settimane dopo gli infarti del miocardio sperimentali, i ricercatori di Seattle hanno iniettato 1 miliardo di cellule del muscolo cardiaco derivate da cellule staminali embrionali umane, chiamate cardiomiociti derivati ​​dalle cellule staminali embrionali umane, nel muscolo infartuato. Questo era dieci volte più di questi tipi di cellule di ricercatori hanno mai stati in grado di generare prima.

Tutte le scimmie erano stati messi in terapia immunosoppressiva per prevenire il rigetto delle cellule umane trapiantate.

I ricercatori hanno scoperto che oltre successive settimane, le cellule staminali derivate cuore cellule muscolari infiltrate nel tessuto cardiaco danneggiato, allora maturate, assemblati in fibre muscolari e ha cominciato a battere in sincronia con le cellule del cuore macaco. Dopo tre mesi, le cellule sembrano essere completamente integrato nel muscolo cardiaco macaco.

In media le cellule staminali trapiantate rigenerate il 40 per cento del tessuto cardiaco danneggiato, ha detto il dottor Michael Laflamme, UW assistente professore di patologia, il cui team è stato il principale responsabile per la generazione di cellule del muscolo cardiaco di sostituzione.

"I risultati mostrano ora possiamo produrre il numero di cellule necessarie per la terapia umana e ottenere la formazione di nuovo muscolo cardiaco su una scala che è necessaria per migliorare la funzione del cuore umano", ha detto Laflamme.

Studi ultrasuoni di cuori macachi 'mostrato che la frazione di eiezione, un'indicazione della capacità cuori di pompare sangue, migliorata in alcuni degli animali trattati, ma non tutti. I ricercatori hanno anche scoperto che le arterie e le vene da cuori dei macachi 'cresciuto nel nuovo tessuto cardiaco, la prima volta è stato dimostrato che i vasi sanguigni di un animale ospite cresceranno in e nutrire un grande di cellule staminali trapianto derivato di questo tipo.

La maggior parte riguardano le complicanze erano episodi di battiti cardiaci irregolari, o aritmie, che si sono verificati nelle settimane dopo che i macachi hanno ricevuto le iniezioni di cellule staminali, ha detto Murry. Nessuno dei macachi, tuttavia, sembrava avere sintomi durante questi episodi, che scomparve dopo due o tre settimane, come le cellule staminali maturato ed è diventato più stabile elettricamente.

Andando avanti i ricercatori UW lavoreranno per ridurre il rischio di aritmie, forse utilizzando più elettricamente cellule staminali mature. Essi inoltre dovranno cercare di dimostrare definitivamente che le cellule staminali sono in realtà rafforzando il potere di pompaggio del cuore.

Queste cellule hanno migliorato la funzione meccanica in tutte le altre specie in cui sono stati testati, quindi siamo ottimisti lo faranno in questo modello, come pure ", ha detto Murry.

(0)
(0)
Articolo successivo 2012 BMW X5 recensione

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha