Terapia di calore per il cancro può essere la chiave per 'Lance Armstrong Effect'

Agosto 20, 2015 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli esperti della Johns Hopkins hanno collegato evidenza scientifica che abbraccia più di 30 anni per suggerire una spiegazione del perché i malati di cancro ai testicoli, come il sette volte vincitore del Tour de France Lance Armstrong sopravvivono di gran lunga migliore rispetto ai pazienti con altri tipi di tumore avanzato. Il loro commento nel numero di luglio 26 del Journal of American Medical Association rivela come un semplice fattore - sensibilità al calore - potrebbe rendere le cellule tumorali testicolari più suscettibili ai trattamenti standard e muoiono più facilmente. Il calore può anche offrire una strategia contro altri tumori maligni e, hanno detto.

"Se vogliamo capire come il calore può naturalmente aiutare a uccidere le cellule tumorali testicolari, allora forse possiamo farlo accadere in altri tumori solidi", ha detto Robert Getzenberg, Ph.D., professore e direttore della ricerca urologia presso la Johns Hopkins. "Più del 80 per cento degli uomini con diffuso il cancro ai testicoli può raggiungere una cura. In altri tipi di tumore, il tasso di guarigione è molto meno."

Tumore di Armstrong, come quelli di tutti i tumori del testicolo primaria, iniziata nei testicoli, che sono un paio di gradi più fredda rispetto al resto del corpo per mantenere lo sperma sensibile al calore di sicurezza. Quando le sue cellule tumorali diffuse in regioni più calde del corpo, gli scienziati ritengono che la spinta Hopkins temperatura può aver indebolito ponteggi proteine ​​nel nucleo della cellula tumorale, rendendo il DNA nucleare più vulnerabile alla chemioterapia e radiazioni.




"Il calore è al centro di molti cambiamenti cellulari", secondo Donald Coffey, Ph.D., che è il Catherine Iola e J. Smith Michael Professore di Urologia, Oncologia, Patologia e Farmacologia e Scienze Molecolari presso la Johns Hopkins. "Si spinge tutto dalla riproduzione a combattere le infezioni, e ora vorremmo sfruttare il suo potere per combattere il cancro." Gli scienziati in passato hanno osservato che la febbre che accompagna le infezioni a volte migliorato il risultato per alcuni malati di cancro, ma fino ad ora, Coffey ha detto, "gli scienziati non si sono connessi con precisione come il calore colpisce l'impalcatura e potrebbe essere uno dei motivi di trattamento in grado di curare i tumori tali come Lance Armstrong. "

Il supporto per la teoria è venuto da uno studio correlato da ricercatori Robert Wood Johnson Medical School di uomini con criptorchidismo, un difetto di nascita abbastanza comune in cui i genitali rimangono bloccati nel bacino dopo la nascita, invece di scendere nello scroto. Senza trattamento, l'infertilità è un esame comune e ulteriormente di sperma maschile ha dimostrato che la proteina impalcature nucleare gli spermatozoi ', noto tecnicamente come matrice nucleare, è stato anche distrutto. La matrice nucleare, che si trova nel nucleo di tutte le cellule, è stato scoperto nei primi anni 1980 da un team di scienziati guidati da Hopkins Coffey, e dimostrato di essere sensibile al calore dai ricercatori della Washington University di St. Louis.

"La regione più calda del bacino ha fatto la matrice nucleare nelle cellule che compongono lo sperma instabile e soggetto a morte", dice Theodore DeWeese, MD, professore e direttore del Dipartimento di Radioterapia Oncologica e Scienze Molecolari radiazioni, "e le cellule tumorali hanno già matrici nucleari instabili ". Lui ei suoi colleghi dicono che è logico pensare che "se diamo una cellula di cancro più calore per distruggere completamente la sua matrice, e quindi aggiungere farmaci tossici e radiazioni, la cellula tumorale può essere così disattivato che non sarà in grado di replicare e morirà. "

La terapia del calore è già utilizzato in una manciata di centri di cancro in tutto il paese, ed è stato applicato per migliaia di anni come un antico toccasana per disturbi che vanno dal mal di schiena all'artrite. Anche se la gente affollano bagni caldi e molle per immergere tutto il corpo, il trio Hopkins crede che le cellule tumorali riscaldamento selettivo non possono essere solo più efficace, ma anche prevenire i danni matrice nei tessuti normali.

"Una volta che abbiamo ideato il modo migliore per fornire calore alle cellule tumorali, testeremo la tecnica in modelli animali per aiutare a definire la giusta temperatura e dosi di chemio e radioterapia", dice DeWeese.

Per calore diretto solo per le cellule tumorali, i ricercatori stanno studiando l'uso di nanoparticelle che hanno una affinità per le proteine ​​di superficie effettuate dalle cellule tumorali. Una volta che le nanoparticelle trova il "indirizzo" corretta della cellula tumorale, scivola attraverso la superficie della cellula e riscalda la cella dall'interno verso l'esterno dopo l'esposizione ad un campo magnetico.

Gli scienziati Hopkins ritengono che, se iniettato attraverso il flusso sanguigno, nanoparticelle magnetiche possono essere in grado di raggiungere tumori durante la maggior parte del corpo. E finché le nanoparticelle penetrano la maggior parte delle cellule del tumore, l'aumento di temperatura si diffonderà per tutta la massa.

Su un binario parallelo, il gruppo Hopkins sta cercando in altri bersagli di temperatura per le proprietà anticancro di calore che potrebbero funzionare in tandem con la matrice nucleare. Ad esempio, si stanno guardando le proteine ​​che bloccano il cui ruolo primario è quello di agire come coperte antincendio per rivestire la matrice nucleare e preservarla dai danni del calore. Questi cosiddetti "Heat shock proteins" hanno un secondo ruolo come "chaperon" ad altre proteine, assicurandone la corretta interazione e la forma, e, secondo queste interazioni, può giocare un ruolo nella morte delle cellule tumorali.

La ricerca preliminare è in corso presso la Johns Hopkins per raffinare-consegna-sistemi di riscaldamento e di testarli in modelli animali di cancro alla prostata.

Questo commento è stato sostenuto dal David Koch fondi, che sono stati forniti dal Prostate Cancer Foundation.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha