Terapia di deprivazione ormonale per il cancro alla prostata può aumentare il rischio di diabete

Marzo 15, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli uomini con cancro alla prostata sono a più alto rischio di sviluppare il diabete o fattori di rischio di diabete se ricevono terapia di deprivazione androgenica (ADT) per bloccare la produzione o l'azione di ormoni maschili che possono alimentare la crescita di questo tipo di tumore.

I risultati di questo nuovo studio sulla seconda più comune di cancro negli uomini sono stati presentati al 93 ° Meeting Annuale della Endocrine Society a Boston.

"Questi pazienti possono trarre beneficio dalla consulenza, screening e un più stretto monitoraggio per lo sviluppo di queste complicazioni", ha detto l'autore principale dello studio, Maria Luisa Cecilia Rivera-Arkoncel, MD, un ricercatore presso l'Ospedale Generale delle Filippine a Manila.




Questo studio si aggiunge alla prova scientifica che ADT può aumentare il rischio di diabete. A volte chiamato la castrazione medica o chirurgica, ADT è un trattamento comune quando il cancro alla prostata si è diffuso al di fuori della prostata. Può essere permanente rimuovendo chirurgicamente entrambi i testicoli (orchiectomia bilaterale), o, più spesso, temporanea utilizzando farmaci, come ormone di rilascio delle gonadotropine (GnRH) agonisti, per evitare che i testicoli da fare testosterone.

Nel loro studio, Rivera-Arkoncel ei suoi colleghi hanno confrontato 38 uomini con cancro alla prostata che hanno ricevuto ADT e 36 uomini con cancro alla prostata avanzato meno che non hanno ricevuto la terapia ormonale. Gli uomini del gruppo ADT o sottoposti orchiectomia bilaterale almeno sei mesi prima o ricevuto sei o più mesi di trattamento con iniezioni di agonisti del GnRH. Entrambi i gruppi hanno ricevuto un trattamento presso l'Ospedale Generale delle Filippine dal 2004 al 2010. Anche se l'età media dei due gruppi non era la stessa all'inizio dello studio, i gruppi erano simili in termini di altri fattori di rischio del diabete, Rivera-Arkoncel detto.

Sulla base di una revisione delle cartelle cliniche, i ricercatori i pazienti con diabete di tipo 2 o la sindrome metabolica identificati. Questa sindrome è un insieme di fattori di rischio metabolici che aumentano la probabilità di sviluppare il diabete, malattie cardiache e ictus. I criteri utilizzati per la diagnosi includono un ampio girovita più due dei seguenti elementi: basso HDL ("buono") colesterolo, alti trigliceridi (grassi nel sangue), ipertensione arteriosa e la glicemia alta.

Gli uomini del gruppo ADT ha avuto un duplice aumento della probabilità di avere il diabete dopo ADT, rispetto al gruppo non-ADT, Rivera-Arkoncel segnalati. Secondo i dati, la prevalenza del diabete è stata del 42 per cento nel gruppo ADT e 19 per cento nell'altro gruppo. Inoltre, il gruppo che ha ricevuto ADT ha una maggiore prevalenza di sindrome metabolica rispetto al gruppo non-ADT ha fatto: il 37 per cento contro il 28 per cento, rispettivamente.

"Un aumento del rischio di diabete con ADT non è stato precedentemente dimostrato nella popolazione filippina, che ha già un alta prevalenza di diabete," ha detto.

Ha avvertito, tuttavia, che il loro studio analitico della sezione trasversale suggerisce, ma non può dimostrare, che ADT è la causa della maggiore prevalenza di diabete negli uomini che hanno ricevuto questa terapia ormonale.

La Società filippino per lo studio dell'invecchiamento maschile e la filippina Urological Association ha finanziato questa ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha