Terapia genica mostra promessa iniziale per il trattamento dell'obesità

Maggio 12, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Con l'obesità raggiungendo livelli epidemici, i ricercatori del Medical Center dell'Ohio State University stanno studiando un trattamento potenzialmente a lungo termine che consiste nell'iniettare un gene direttamente in una delle alimentazione e controllo del peso centri critiche del cervello.

"L'obesità aumenta significativamente il rischio di diabete, malattie cardiovascolari, ictus e alcuni tipi di cancro," dice il dottor Matthew During, senior autore e professore del dipartimento di Ohio State Medical Center di virologia molecolare, immunologia e genetica medica. "I nostri risultati rappresentano un nuovo promettente trattamento per l'obesità che potrebbe infine fornire un approccio molto più sicuro e più efficace di alcune terapie convenzionali."

Gli scienziati hanno scoperto che un particolare gene, BDNF, può portare a una maggiore sensibilità all'insulina, ridotta massa e peso perdita di grasso quando è attivo nell'ipotalamo. I risultati sono pubblicati online sulla rivista Nature Medicine.




Secondo il primo autore Lei Cao, professore assistente nel dipartimento di virologia molecolare, immunologia e genetica medica, lo studio ha coinvolto l'iniezione del gene BDNF in topi normali, topi diabetici e topi alimentati con una dieta ricca di grassi, per determinare come il trasferimento di geni sarebbe influenzare il loro peso. "Il gene è attivo nei topi sovrappeso, ma hanno perso peso genica era essenzialmente 'composto giù,' utilizzando un nuovo approccio interferenza RNA, arrestando così il peso di continuare a diminuire e consentendo una stalla peso target da raggiungere, "dice.

Durante indicato che con i primi risultati che mostra una grande promessa, il passo successivo è quello di ottenere le necessarie approvazioni FDA per iniziare a studiare la terapia nell'uomo alla OSU Medical Center e di altri centri in tutto il paese.

Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, più di un terzo degli adulti statunitensi, o 72 milioni di persone, e il 16 per cento dei bambini americani sono obesi. Dal 1980, i tassi di obesità per adulti sono raddoppiate e prezzi per i bambini sono triplicati.

Circa 24 milioni di bambini e adulti negli Stati Uniti, quasi otto per cento della popolazione, hanno il diabete, secondo l'American Diabetes Association. Si stima che 18 milioni di persone sono stati diagnosticati con la malattia, ma quasi sei milioni di persone non sanno di avere il diabete.

Insieme a Durante e Cao, altri ricercatori dell'Ohio State inclusi En-Ju Lin, Chuansong Wang e Liu Xianglan. Finanziamento dal National Institutes of Health ha sostenuto lo studio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha