Terapia ormonale Aumenta interesse sessuale, ma non di memoria, studio suggerisce

Giugno 12, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La terapia ormonale nei primi mesi post-menopausa aumenta l'interesse sessuale, ma non migliora la memoria, secondo un nuovo studio. "Contrariamente a quanto avevamo previsto, la terapia ormonale non ha avuto un effetto positivo sulle prestazioni della memoria nelle donne di mezza età più giovani", ha detto Pauline Maki, professore associato di psichiatria e psicologia presso la University of Illinois a Chicago, che ha condotto lo studio.

"Se le donne vogliono migliorare le vampate di calore e sudorazioni notturne - la ragione principale per la maggior parte delle donne cercano sollievo menopausa - e che vogliono migliorare la loro attenzione sessuale e interesse, allora questo potrebbe essere una formulazione per loro."

Maki ed i suoi colleghi hanno arruolato 180 donne di età compresa tra 45 e 55 il cui ciclo mestruale scorso era in passato uno a tre anni tra. Le donne sono state assegnate in modo casuale a ricevere o un placebo o una combinazione di estrogeni e progesterone, noto anche come Prempro, per quattro mesi.




Lo studio ha valutato la memoria, l'attenzione, la funzione cognitiva, stato emotivo, la sessualità e il sonno.

Nessun cambiamento significativo nella funzione cognitiva sono stati identificati nelle donne appena menopausa che assumono terapia ormonale rispetto al gruppo placebo.

Sebbene precedenti studi più piccoli hanno suggerito che gli estrogeni fornisce benefici cognitivi nelle donne in menopausa recentemente, Maki ha detto che progestinico possa contrastare questi effetti positivi.

Le donne trattate con terapia ormonale hanno riportato un aumento del 32 per cento nei pensieri sessuali e un aumento del 44 per cento di interesse sessuale rispetto alle donne che assumevano placebo, secondo i ricercatori.

Lo studio ha anche riscontrato che le donne con sintomi vasomotori, come vampate di calore e sudorazioni notturne, hanno mostrato una riduzione dei sintomi e un miglioramento con la terapia ormonale rispetto al placebo complessiva qualità della vita.

Lo studio, che è il più grande studio randomizzato ad oggi l'esame di terapia ormonale e la memoria nelle donne di mezza età, è stato interrotto precocemente a causa di iscrizione in declino che ha coinciso con i risultati delle Initiative di salute delle donne, che ha trovato che i rischi per la salute associati della terapia superiori ai benefici .

Questa ricerca è pubblicata nel 25 settembre della rivista Neurology.

Lo studio è stato finanziato dalla Wyeth Pharmaceuticals.

Nella ricerca correlata recentemente pubblicata, Maki ha scoperto che il testosterone diminuisce memoria verbale e l'attivazione neuronale in aree cerebrali coinvolte nella memoria di uomini anziani, suggerendo possibili effetti negativi della supplementazione di testosterone, in particolare con dosi più alte.

(0)
(0)
Articolo successivo Palomino

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha