Terapie raccomandati dalle linee guida fondamentali migliorano la sopravvivenza per i pazienti con insufficienza cardiaca

Maggio 15, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio UCLA guidata ha trovato che l'adesione alle terapie nazionali raccomandati dalle linee guida per l'insufficienza cardiaca in una pratica ambulatoriale impostazione notevolmente abbassato il tasso di mortalità dei pazienti con insufficienza cardiaca.

I risultati sono pubblicati nel numero di aprile 4 edizione on line della rivista Circulation.

Questo è uno dei primi studi per esaminare come la conformità con le misure attuali ed emergenti di qualità scompenso cardiaco può influenzare la sopravvivenza del paziente e dei risultati in ambito ambulatoriale.




Una malattia cronica e progressiva, insufficienza cardiaca impatti milioni e risultati in termini di morbilità, la morte, l'impiego di notevoli risorse sanitarie, e costi significativi. Mentre sono state sviluppate le misure della qualità della cura a base di linee guida nazionali della American College of Cardiology e l'American Heart Association, e mentre gli studi precedenti hanno dimostrato che le iniziative di miglioramento delle prestazioni, migliorano sostanzialmente la conformità a tali misure, non era chiaro se questi sforzi potrebbe migliorare la sopravvivenza nel setting pratica clinica reale.

"Questo studio stabilisce un forte processo di cura-cliniche collegamento esito e fornisce la prova che specifiche terapie per l'insufficienza cardiaca effettivamente migliorare la sopravvivenza dei pazienti in ambulatorio,", ha detto il primo autore dello studio, il dottor Gregg C. Fonarow, della UCLA Elliot Corday Professor di Medicina Cardiovascolare e della Scienza e direttore del Ahmanson-UCLA Cardiomiopatia Center presso la David Geffen School of Medicine della UCLA. "Questi risultati hanno importanti implicazioni per la salute pubblica e clinica per aiutare pista e migliorare la qualità dei risultati del paziente per la cura e scompenso cardiaco."

Per lo studio, i ricercatori hanno esaminato i dati sui pazienti con insufficienza cardiaca 15.177 visti a 167 cliniche Cardiologia negli Stati Uniti i dati sono stati presi da un programma nazionale di miglioramento della qualità chiamato il Registro di sistema per migliorare l'uso di terapie per l'insufficienza cardiaca Evidence-Based in ambito ambulatoriale ( MIGLIORARE HF).

Ricercatori recensione cartelle cliniche all'inizio dell'attuazione del programma migliorare e seguiti a 12 e 24 mesi per valutare il rapporto tra aderenza a sette misure di trattamento raccomandati a livello nazionale e gli esiti dei pazienti.

Le sette misure valutate inclusi:

  • Tre tipi di farmaci con insufficienza cardiaca, tra cui beta-bloccanti, antagonisti dell'aldosterone, e gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina o antagonisti del recettore dell'angiotensina.
  • L'uso della terapia di risincronizzazione cardiaca, un dispositivo che consente di coordinare le contrazioni cardiache.
  • La terapia anticoagulante per la fibrillazione atriale, per prevenire la formazione di coaguli in pazienti con un battito cardiaco irregolare.
  • L'uso di dispositivi impiantabili cardioverter-defibrillatore, per fornire scosse elettriche se si verificano potenzialmente fatali anomalie del ritmo cardiaco.
  • Cuore-fallimento educazione del paziente.

A 24 mesi, 11.621 dei 15.177 pazienti, o il 76,6 per cento, aveva documentato il follow-up delle cartelle cliniche. I pazienti hanno rappresentato una vasta gamma di esigenze di insufficienza cardiaca, con un po 'di qualificazione per tutte le sette misure e altri solo uno o due.

Ricercatori hanno scoperto che sei delle sette misure individuali sono stati associati ad un significativo miglioramento della sopravvivenza dei pazienti nell'arco di 24 mesi. Le probabilità di riduzione della mortalità tra il 31 per cento per la terapia anticoagulante per il 55 per cento per uso di beta bloccanti, rispetto ai pazienti idonei che non hanno ricevuto queste terapie.

In un punteggio che riflette il rispetto delle misure di qualità, ogni aumento del 10 per cento del punteggio composito è stato associato con il 13 per cento più bassi probabilità di mortalità di 24 mesi.

I ricercatori hanno visto anche un "tutto o niente" punteggio che ha trovato i pazienti che hanno ricevuto tutte le terapie per le quali erano ammissibili se il 38 per cento più bassi probabilità di mortalità, rispetto ai pazienti che non hanno ricevuto una o più delle terapie per le quali erano qualificati .

Precedenti ricerche da questa squadra ha dimostrato come l'uso di MIGLIORARE HF, un programma di intervento prestazioni miglioramento, ha contribuito ad aumentare l'adesione a queste terapie nazionali linee guida relative, ma non ha affrontato l'impatto sui risultati del paziente.

L'attuale studio fornisce la prova definitiva che la conformità con le misure basate su sei delle sette di queste terapie nazionali delle linee guida è legata a risultati clinici favorevoli, con una più bassa mortalità oltre 2 anni.

"Aderendo a queste, nazionali, trattamenti raccomandati dalle linee guida critiche basate sull'evidenza per insufficienza cardiaca veramente fatto una differenza importante nel paziente sopravvivenza cuore-fallimento del mondo reale,"

Fonarow detto. "Questa ricerca mette interventi di miglioramento della qualità davanti e al centro, come un mezzo efficace per migliorare i risultati per i pazienti ambulatoriali con insufficienza cardiaca."

Fonarow ha aggiunto che il prossimo passo è quello di attuare programmi di intervento di miglioramento delle prestazioni in ogni pratica ambulatoriale in cui i pazienti con insufficienza cardiaca sono curati per migliorare ulteriormente l'osservanza di queste terapie consigliate e per migliorare i risultati clinici.

Attualmente, due terapie raccomandati dalle linee guida, impiantabili cardioverter-defibrillatore dispositivi e la terapia di risincronizzazione cardiaca, non sono contabilizzati come misure nazionali scompenso cardiaco prestazioni. Secondo Fonarow, il link al miglioramento della sopravvivenza dimostrato con queste due misure suggerisce queste sono misure valide e utili di qualità insufficienza cardiaca.

L'unica misura che non è stata associata ad un miglioramento di 24 mesi di sopravvivenza è stato l'uso di antagonisti dell'aldosterone. Più studio dovrà affrontare se questa è una misura di qualità cuore-fallimento utile.

Medtronic Inc., un produttore di terapia di resincronizzazione cardiaca e dispositivi defibrillatore impiantabile, ha fornito supporto finanziario e materiale per il registro HF migliorare. La società aveva alcun ruolo o ingresso nella selezione dei punti finali o misure di qualità usato nello studio.

Fonarow ha ricevuto onorari e le spese di consulenza da Medtronic. Informazioni finanziarie autore aggiuntive sono elencate nel manoscritto studio.

Ulteriori autori inclusi Nancy M. Albert, Ph.D., Cleveland Clinic Foundation; Anne. B. Curtis, University of South Florida College of Medicine; Dr. Mihai Gheorghiade, Northwestern University; Dr. J. Thomas Heywood, Scripps Clinic; Yang Liu, Medtronic Inc .; Dr. R. Mandeep Mehra, Università del Maryland; Dr. Christopher M. O'Connor, Duke University Medical Center; Dr. Dwight Reynolds, University of Oklahoma Health Sciences Center; Dr. Mary Norine Walsh, il Gruppo Care, LLC (Indiana); e il Dr. Clyde Yancy W., Baylor University Medical Center.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha