Tipo di cellule staminali resiste farmaco chemioterapico

Maggio 1, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio dimostra che le cellule staminali umane derivate da tessuto adiposo, che può diventare tessuti vitali come le ossa, possono essere molto resistenti al metotrexato farmaco chemioterapico comune (MTX). La constatazione preliminare da test di laboratorio può risultare significativo perché MTX provoca danni del tessuto osseo in molti pazienti.

MTX è usato per il trattamento di tumori tra cui la leucemia linfoblastica acuta, la forma più comune di cancro infantile. Un importante effetto collaterale della terapia, tuttavia, è una perdita di densità minerale ossea. Altre cellule staminali costruzione delle ossa, come le cellule staminali derivate del midollo osseo, non hanno resistito bene dosi MTX.

"I bambini sottoposti a chemioterapia in un momento così importante quando dovrebbero essere in crescita, ma invece sono introdotti a questo ambiente molto duro in cui le cellule ossee danneggiate con questi farmaci", ha detto Olivia Beane, uno studente laureato alla Brown University nel Centro per l'Ingegneria Biomedica e autore principale dello studio. "Questo porta a gravi effetti collaterali a lungo termine, tra cui l'osteoporosi e osso difetti. Se abbiamo trovato una cellula staminale che era resistente al agente chemioterapico e potrebbe promuovere la crescita ossea, diventando osso sé, allora forse non avrebbero questi problemi."




Stem sopravvissuti cellulari

Originariamente Beane stava facendo molto di più la ricerca di base. Cercava sostanze chimiche che potrebbero aiutare a purificare le cellule staminali derivate da tessuto adiposo (CSA) da colture di cellule miste per favorire la loro proliferazione. Tra le altre cose, lei cercò farmaci chemioterapici, immaginando che forse le ASC avrebbero sopportare un farmaco che altre cellule non poteva. L'idea che questo potrebbe aiutare i malati di cancro non è venuto fino a tardi.

Nello studio pubblicato online sulla rivista Experimental Cell Research, Beane esposto colture ASC umane pure, "stromale frazione vascolare" (SVF) campioni di tessuto (che includono diversi tipi di cellule, tra cui ASC), e le culture di cellule di fibroblasti umani, a concentrazioni clinicamente rilevanti di farmaci chemioterapici per 24 ore. Poi misurata come quei popolazioni cellulari cavata nei prossimi 10 giorni. Ha anche misurato la capacità di ASC MTX-vista, sia da solo che in SVF, di proliferare e trasformarsi in altri tessuti.

Beane ha lavorato con co-autori collega il centro Eric per Darling, il Manning professore assistente presso il Dipartimento di Farmacologia Molecolare, Fisiologia e Biotecnologie, e assistente di ricerca Vera Fonseca.

Essi hanno osservato che i tre farmaci chemioterapici - citarabina, etoposide e vincristina - decimati tutti e tre i gruppi di cellule, ma in contrasto con i controlli di fibroblasti, le ASC resistito una varietà di dosi di MTX eccezionalmente bene (hanno resistito vincristina po ', troppo) . MTX ha poco o nessun effetto sulla vitalità ASC, divisione cellulare, senescenza, o la loro capacità di diventare ossa, grasso, o cartilagine tessuto quando indotta a farlo.

I campioni di tessuto SVF anche resistito bene dosi MTX. Questo risulta essere significativo, Darling ha detto, perché questo è il tipo di tessuto che sarebbe in realtà essere clinicamente utile se una terapia a base ASC-stati mai sviluppato per i malati di cancro. Ipoteticamente, SVF fresco può essere raccolto dal grasso di un donatore, come è stato per lo studio, e iniettato nel tessuto osseo, offrendo ASC al sito.

Per capire perché le ASC resistono MTX, i ricercatori hanno condotto ulteriori test. MTX spegne biosintesi DNA legandosi reduttasi proteina diidrofolato modo che sia disponibile per facilitare tale compito essenziale. Il test ha dimostrato che ASC dilagato livelli diidrofolato reduttasi in seguito all'esposizione al farmaco, il che significa che hanno prodotto abbastanza per superare una dose clinicamente rilevante di MTX.

Verso una terapia?

Ora che i ricercatori sono consapevoli della capacità di ASC di resistere MTX, sono ansiosi di vedere se possono fare progressi verso uno strumento a beneficio medica per i malati di cancro. Hanno in programma diversi altri esperimenti.

Uno è quello di testare la sopravvivenza ASC e prestazioni dopo 48- e 72-ore esposizioni verso MTX. Un altro è di cominciare ad esaminare come le cellule cavano in modelli murini di chemioterapia. Essi prevedono inoltre di confrontare direttamente ASC e di cellule staminali derivate dal midollo osseo in mezzo a varie chemioterapie.

Tesoro ha detto che il suo team spera di poter dare un contributo per aiutare i pazienti a guarire dalla chemioterapia, che fa quello che deve, ma a un costo.

"Il primo passo è quello di salvare una vita", ha detto. "Chemioterapie fanno un grande lavoro di uccidere le cellule e uccide il cancro, e questo è ciò che si vuole. Ma poi c'è un palco dopo che in cui è necessario fare il recupero e la rigenerazione."

Ulteriori ricerche rivelerà se le cellule staminali possono essere parte di questo processo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha