Trasmissione di tubercolosi è legata a modelli storici di migrazione umana

Aprile 18, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

San Pietroburgo, Russia - Gengis Khan e le sue truppe possono haveunwittingly usato più di forza militare bruta solo per conquistare entirenations e per stabilire il famigerato impero mongolo. Un rapporto in theOctober questione del Genome Research suggerisce che Gengis Khan'sinvasions che attraversa il continente asiatico nel corso del 13 ° secolo mayhave stato un veicolo primario per la diffusione di una delle malattie mortali world'smost: tubercolosi.

In questo studio, un team di scienziati guidati dal dottor Igor Mokrousov da Pasteur Institute di San Pietroburgo ha dimostrato che la evolutionaryhistory dell'agente eziologico della tubercolosi (TB) è stato modellato byhuman modelli di migrazione.

I ricercatori hanno esaminato le firme genetiche di oltre 300 ceppi di Mycobacterium tuberculosis, batterio a forma di bastoncello che, quando in volo, infettano l'polmonare systemsof persone vulnerabili e danno luogo a TB clinica. L'Organizzazione WorldHealth (OMS) stima che la tubercolosi uccide 5.000 peopleworldwide ogni giorno, o circa 2 milioni di persone ogni anno. Thepathogen sta rapidamente diffondendo e in evoluzione multi-farmaco resistenti strainsin regioni sensibili, come l'Africa. È interessante notare che, una forte genderbias a infezione TB viene segnalato a livello globale ogni anno; un eccesso del 70% ofmale casi di tubercolosi è tipico.




"M. tuberculosis ha anche la capacità di persistere aremarkable nell'ospite umano come una forma asintomatica latente", spiega Mokrousov. "Questo è probabilmente whatpermitted M. tuberculosis a coesistere con gli esseri umani duringpre-industrializzati volte, quando la principale modalità di trasmissione waswithin famiglie o famiglie dove è stato significativo physicalcontact." Oggi, circa un terzo delle arecarriers popolazione mondiale di tubercolosi latente.

La squadra di Mokrousov ipotizzato che, dato il forte orientamento di genere della TBinfectivity e la modalità probabilmente basato sulla famiglia di volte duringpre industrializzati trasmissione TB, M. tuberculosisdissemination ha riflesso l'eredità unidirezionale di thepaternally trasmesso il cromosoma Y umano. Per verificare questa ipotesi, theauthors confrontato i profili genetici di una forma comune di M. tuberculosis, chiamato il genotipo di Pechino, con i modelli noti di preistorici migrazioni umane andrecent, così come con i modelli globali variazione ofy cromosoma. Sorprendentemente, hanno osservato che nel corso degli anni past60,000-100,000, la dispersione e l'evoluzione di M. tuberculosis sembra essere proprio rifluito e scorreva secondo modelli di migrazione umana.

Gli autori descrivono come il genotipo di Pechino di M. tuberculosisoriginated in una popolazione umana specifico chiamato il K-M9 in centralAsia circa 30.000-40.000 anni fa, a seguito di un evento secondo "out ofAfrica" ​​migrazione. I batteri e il suo ospite umano thendisseminated nord-est in Siberia tra 20.000-30.000 anni fa andthroughout Asia orientale tra 4.000-10.000 anni fa. Più di recente, il genotipo di Pechino di M. tuberculosis è stato introdotto intonorthern Eurasia, forse da Gengis Khan stesso durante 1200, e in Sud Africa, possibilmente attraverso contatti commerciali mare withIndonesia o Cina durante gli ultimi 300 anni.

"La struttura della popolazione di M. tuberculosisappears essere stato modellato dalla storia demografica del suo humancarrier", spiega Mokrousov ", ma questo è l'opposto di quello che WilliamMcNeill suggerito nel 1976 nelle sue famose Plagues libri e Popoli, dove è così popolare come descritto la crescita e la diffusione di infectiousdiseases come la Morte Nera hanno influenzato la storia umana. "

Mokrousov ritiene che queste osservazioni hanno implicazioni importanti fortracing la storia evolutiva dei microrganismi. "La tempistica ofhallmark cambiamenti nel genoma batterico entro gli ultimi 100 mila anni forse desunti dal confronto con i più importanti migrazioni umane," dice.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha