Trattamenti a microonde per l'ingrossamento prostatico causare la pressione sanguigna sovratensioni, studio mostra

Maggio 27, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Molti uomini che ricevono una terapia a microonde per ingrossamento della prostata esperienza picchi significativi nella pressione sanguigna che potrebbero aumentare il rischio di un attacco di cuore o ictus, secondo i nuovi risultati della ricerca pubblicata di recente in Mayo Clinic Proceedings.

Lo studio della Mayo Clinic guidato di 185 pazienti consecutivi che hanno ricevuto la terapia microonde transuretrale a quattro centri medici ha scoperto che il 42 per cento picchi di esperti pressione sistolica superiore a 30 mmHg, mentre il 5 per cento ha avuto picchi di oltre 70 mm Hg.

"Gli uomini che sono candidati per questa terapia a microonde minimamente invasiva tendono anche ad essere a più alto rischio di eventi cardiaci," afferma Lance Mynderse, MD, l'urologo Mayo Clinic che ha creato lo studio. "La pressione arteriosa picchi della grandezza identificato in questo studio sono gli effetti collaterali del trattamento preoccupanti che devono essere monitorati e gestiti."




L'iperplasia prostatica benigna (BPH), o di un ingrossamento della prostata, è una condizione che colpisce la metà degli uomini sopra i 50 anni e il 80 per cento di quelli oltre i 70. I sintomi includono minzione difficile, improvvisi impulsi di urinare e l'incapacità di svuotare la vescica. BPH spesso è trattata con il farmaco e nei casi più gravi la chirurgia aperta può essere necessario, ma a partire dal 1997 la terapia transuretrale a microonde è stata una scelta meno invasiva.

Terapia microonde transuretrale comporta l'uso di un catetere per posizionare un dispositivo microonde all'interno della prostata, che viene poi riscaldata per distruggere il tessuto in eccesso. Circa 70.000 tali procedure vengono eseguite ogni anno, di solito in un ufficio e in genere coinvolgono pazienti da 50 a 85 anni di età.

"Questa popolazione di pazienti è ad alto rischio di malattie cardiovascolari", spiega Benjamin Larson, uno studente di medicina a Cleveland Clinic, che è l'autore principale dello studio Mayo Clinic Proceedings. "Segnalazioni aneddotiche di eventi avversi pressione sanguigna durante e dopo la terapia microonde transuretrale, e la nostra esperienza, ci ha portato a guardare indietro negli archivi per identificare i potenziali problemi tra questi pazienti la cui pressione arteriosa erano stati monitorati."

Gli autori dicono i risultati dello studio non devono necessariamente scoraggiare i medici ei loro pazienti di utilizzare uno dei sei dispositivi approvati dalla FDA per la terapia transuretrale a microonde, ma dovrebbero prendere precauzioni ragionevoli data la forte possibilità di picchi di pressione sanguigna. "Il monitoraggio della pressione arteriosa dovrebbe essere una parte standard dei valori di pressione arteriosa procedura. Dovrebbe essere presa durante tutta la procedura, più volte. Purtroppo, non è sempre stata la prassi per questa terapia d'ufficio", spiega il Dr. Mynderse. "Il monitoraggio consentirà ai medici di identificare il problema e regolare il trattamento. I pazienti inoltre dovrebbero essere incoraggiati a continuare i loro farmaci anti-ipertensivi, in particolare i beta-bloccanti, mentre si preparano per la procedura."

Oltre Larson e il dottor Mynderse, altri autori della carta includono Thayne Larson, MD; Virend Somers, M.D., Ph.D .; Michael Jaff, D.O. e William Evans, D.O.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha