Trattamenti per i pazienti co-infettati HIV-Leishmaniosi viscerale

Giugno 9, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

HIV-AIDS e VL, fatale senza trattamento, sia influenzano il sistema immunitario del paziente. Quando le due malattie si verificano insieme, il trattamento di entrambe le malattie diventa più difficile. Il rischio di morte per VL è nove volte superiore nei pazienti che sono co-infettati con HIV. VL accelera anche la progressione dell'HIV. Le recidive di VL in pazienti co-infettati con HIV sono anche molto comune, che colpisce la metà dei pazienti trattati entro un anno di trattamento iniziale, e tassi complessivi VL di guarigione sono significativamente più bassi.

Un problema globale emergente, casi di VL-HIV sono riportati in 35 paesi del mondo, che attraversa l'Europa meridionale, Africa orientale, il subcontinente indiano, e in America Latina. Una delle aree più colpite in Africa nord-ovest è l'Etiopia, dove ovunque dal 20% al 40% dei pazienti con VL sono risultati essere anche l'infezione da HIV.




'Curare i pazienti che soffrono sia l'HIV e la leishmaniosi viscerale è una vera e propria battaglia per i medici. La ricerca suggerisce che abbiamo bisogno di trovare il giusto equilibrio tra i trattamenti più forti e trattamenti più sicuri ', ha detto Koert Ritmeijer, PhD, Health Advisor, Mйdecins Sans Frontiиres.

'La combinazione di migliori trattamenti di cura iniziale e prevenzione delle ricadute sarà un importante passo avanti per i nostri pazienti, che oggi temono che le malattie, che possono essere gestiti quando si verificano separatamente, diventano spesso una condanna a morte quando si verificano insieme. Dobbiamo fare tutto il possibile per fornire la più colpita, una popolazione migrante altamente vulnerabile, con una risposta adeguata ', ha detto il dottor Ermias Diro, Principal Investigator del sito, Università di Gondar.

La fase III studio clinico condotto su Gondar e Abdurafi, Etiopia, valuterà l'efficacia e la sicurezza della combinazione di AmBisome (30 mg la dose/kg totali) e miltefosine (50 mg o 100 mg/giorno a seconda del peso del paziente), e AmBisome alone (40mg/kg dose totale). Durata del trattamento totale è di 28 giorni, se i test mostrano che il paziente è parassita-negativi (a giorno 29). Successivamente, il paziente si avvia un trattamento di profilassi secondaria al fine di prevenire le recidive VL e una fase di follow-up di un anno. Un totale di 132 pazienti saranno reclutati per la sperimentazione.

'Leishmaniosi viscerale, in particolare in Africa orientale, è tra le più trascurate di tutte le malattie tropicali trascurate. Il lavoro di questo consorzio per affrontare la sfida aggiuntiva di co-infezione da HIV in Etiopia è di vitale importanza in quanto ha iniziato ad affrontare una delle zone endemiche più difficili e gli aspetti di questa malattia mortale ', ha detto il dottor Jorge Alvar, Capo del Programma Leishmanisis , DNDi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha