Trattamento avanzato dei tumori cerebrali

Maggio 28, 2016 Admin Salute 0 19
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Glioblastoma è considerata come la forma più maligna di tumore al cervello. In molti casi, neurochirurghi non sono in grado di rimuovere tali tumori completamente a causa del rischio di distruggere tessuto cerebrale troppo nel processo. Inoltre, è spesso impossibile identificare tutte le belle estensioni con cui il tumore si diffonde nel tessuto sano circostante. Per almeno rallentare la crescita delle cellule tumorali che sono rimasti nella testa, quasi tutti i pazienti di glioblastoma sono trattati da radioterapia dopo la chirurgia.

"Purtroppo, si può solo ritardare la crescita tumorale in questo modo, ma non possiamo curare i pazienti. Le cellule tumorali, in particolare le cellule staminali del cancro, sono molto resistenti alle radiazioni", spiega il Prof. Dr. Dr. Peter Huber, che è capo del Clinica Unità Cooperazione 'Radioterapia Oncologica' presso il Cancer Research Center tedesco (Deutsches Krebsforschungszentrum, DKFZ).




Studi condotti negli ultimi anni hanno trovato che la risposta alla radioterapia in vari tumori è migliore quando alcuni tipi di fattori di crescita cellulari sono bloccati contemporaneamente. Cellule di glioblastoma spesso producono grandi quantità di un fattore di crescita chiamato TGF-β (fattore di crescita trasformante beta). Alti livelli di TGF-β in questi tumori sono correlati con la crescita particolarmente aggressiva e una prognosi infausta. Inoltre, il fattore sembra supportare la capacità di auto-rinnovamento delle cellule staminali glioblastoma. "Abbiamo quindi il sospetto che il blocco del TGF-β vie di segnalazione rallenta l'auto-rinnovamento delle cellule staminali del cancro e, in tal modo, può migliorare i risultati del trattamento di radiazioni," Peter Huber, aggiunge, spiegando lo sfondo dello studio ora pubblicato.

In collaborazione con i colleghi, tra gli altri, il Dipartimento di Radiologia di Heidelberg ospedali universitari e un reparto DKFZ guidato dal Prof. Dr. Ana Villalba, la squadra di Huber studiato l'effetto di una combinazione di radioterapia e di una sostanza di nuova concezione chiamato LY2109761. Questa sostanza blocca i segnali che vengono trasmessi in cellule dal recettore TGF-β. I ricercatori hanno prima studiato cellule di glioblastoma in campioni di tessuto prelevati durante la rimozione chirurgica dei tumori. L'irradiazione combinata con l'aggiunta della sostanza ha ridotto la capacità di auto-rinnovamento delle cellule staminali tumorali e ritardato la loro crescita significativamente migliore di radioterapia da sola.

Il gruppo trapiantato cellule di glioblastoma umano nel cervello di topi e ha scoperto che questi animali, dopo aver ricevuto la terapia di combinazione, sono sopravvissuti più a lungo gli animali trattati con sola radioterapia. Studi tessuto hanno dimostrato che, sotto la terapia di combinazione, i tumori sono cresciuti più lentamente e meno invasivo e ha mostrato una minore densità dei vasi sanguigni di nuova formazione. "Paradossalmente, la radioterapia può provocare comportamenti crescita aggressiva a sopravvivere cellule tumorali. LY2109761 sembra prevenire questo effetto fatale", dice Huber, che spiega come il farmaco sembra funzionare.

Blocco della segnalazione del TGF-β ha prodotto risultati così promettenti che i ricercatori ora condurre uno studio clinico multicentrico di scoprire se questo meccanismo può anche rallentare la crescita del glioblastoma in pazienti in modo più efficace rispetto al trattamento standard attuale. Guidata dal Prof. Dr. Wolfgang Wick, che è a capo di un gruppo di collaborazione DKFZ e il Dipartimento di Neurologia della Università di Heidelberg ospedali, la terapia di combinazione sarà testato in Germania (Heidelberg), Spagna, e Stati Uniti

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha