Trattamento del cancro: Inibitori più efficace di Tamoxifen nel prevenire il cancro da Coming Back

Aprile 30, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Due meta-analisi separate di studi clinici di tutto il mondo che il tamoxifene testati contro farmaci inibitori dell'aromatasi in donne in postmenopausa con carcinoma mammario in fase iniziale hanno ogni raggiunto la stessa conclusione: gli inibitori dell'aromatasi sono più efficaci nel prevenire il cancro al seno di tornare. I pazienti che utilizzano inibitori dell'aromatasi hanno avuto più di una recidiva del cancro 3 per cento in meno di 6-8 anni dopo la diagnosi, rispetto alle donne con tamoxifene da solo.

Uno di questi studi hanno trovato anche un beneficio di sopravvivenza significativo (1,6 per cento) per gli utenti di inibitori dell'aromatasi, ma i ricercatori dicono non abbastanza tempo è passato da quando il trattamento di giudicare con sicurezza se un farmaco è superiore ad un altro per salvare vite umane. Le analisi congiunte vengono presentati al Cancer Therapy & Research Center-americana Association for Cancer Research (AACR CTRC-) 31 annuale San Antonio Breast Cancer Symposium. "Tamoxifene è un buon farmaco, ma sembra che gli inibitori dell'aromatasi possono essere un po 'meglio", dice James Ingle, MD, professore di oncologia presso la Mayo Clinic, che presenta i risultati per conto del Inibitori Panoramica Group (AIOG).

"L'importanza di questi risultati può essere visto dal fatto che 80.000 a 90.000 donne negli Stati Uniti da soli stanno utilizzando la terapia endocrina di quest'anno," dice. "Mentre una differenza di tre per cento in recidiva del tumore può non sembrare molto, può significare che diverse migliaia di donne potrebbero essere risparmiati da una recidiva del cancro al seno."




Questo gruppo internazionale comprende i leader di tutti i principali studi clinici testati inibitori contro l'uso del tamoxifene. AIOG è un sottoinsieme dei Trials tumore iniziale della mammella Collaborative Group (EBCTCG), un'organizzazione globale di ricercatori che studia tutte le prove randomizzato di terapie utilizzate per curare il cancro al seno per trovare spunti non apparenti di esaminare le prove individuali - una tecnica conosciuta come una meta- analisi. La collaborazione AIOG è guidato dal professor Mitch Dowsett del Royal Marsden Hospital di Londra, Regno Unito.

Tamoxifene e inibitori dell'aromatasi sono ampiamente utilizzati per prevenire il ripetersi di, o per il trattamento, i tumori che sono recettore per gli estrogeni positivi (ER +), che comprendono 70 al 80 per cento di tutti i tumori al seno.

Mentre gli studi individuali di tamoxifene e farmaci inibitori dell'aromatasi (compresi anastrozolo, exemestane e letrozolo) hanno trovato beneficio per gli inibitori dell'aromatasi, era estremamente importante che i dati provenienti da tutti questi studi raccolti e esaminati, dice il professor Dowsett. "Questo tipo di analisi fornisce conoscenze su tali endpoint come sopravvivenza e ci permette di avere fiducia che il miglioramento nel prevenire il ritorno del cancro al seno si applica a tutti i sottogruppi di pazienti, ma che quelli a maggior rischio di recidiva hanno più da guadagnare. E ' non è possibile anche con un ampio studio individuale, "dice. "La comunità globale è venuto insieme per fare questo."

I ricercatori hanno diviso gli studi più importanti in due coorti diverse, o raggruppamenti. Coorte 1 è composto da studi clinici in cui i pazienti sono stati randomizzati al trattamento con inibitori dell'aromatasi tamoxifene o per cinque anni. Due studi sono stati esaminati (ATAC e BIG 1-98), che comprendeva 9.856 pazienti. Coorte 2 inclusi studi in cui i pazienti di cancro al seno hanno ricevuto tamoxifene per due o tre anni e poi sono stati randomizzati a completare i loro cinque anni di terapia endocrina adiuvante con tamoxifene o per ricevere un inibitore dell'aromatasi per il resto della loro cinque anni di terapia. Questi studi (ABCSG 8, ARNO 95, IES/BIG 2-97, ITA) arruolati 9015 pazienti.

I ricercatori hanno scoperto che in AIOG coorte 1, cinque anni dopo l'inizio del trattamento, le donne che usano gli inibitori dell'aromatasi hanno avuto un 2,9 per cento il tasso di recidiva inferiore a quelle donne che hanno ricevuto Tamoxifene; che diminuzione del tasso di recidiva è aumentato al 3,9 per cento in otto anni dopo la diagnosi. Non ci sono stati aumenti statisticamente significativi nella sopravvivenza tra i due gruppi, dice il Dott Ingle. "Abbiamo bisogno di seguire questi pazienti più a lungo, per 10 a 15 anni, per essere sicuri che l'effetto sulla sopravvivenza," dice.

In coorte 2, sei anni dopo la randomizzazione, c'era un 3,5 per cento riduzione del rischio di recidiva del tumore al seno nelle donne che passa al Inibitori dell'aromatasi, rispetto alle donne che hanno continuato con tamoxifene. C'era anche un 1,6 per cento ridotto rischio che i pazienti con inibitori dell'aromatasi morirebbero dalla loro malattia - una differenza statisticamente significativa, dice il Dott Ingle.

Professor Dowsett ha aggiunto, "Questi dati dovrebbero dare i medici ei loro pazienti una maggiore fiducia nella comprensione della relativa efficacia di questi trattamenti nel cancro mammario in fase iniziale, ma è importante notare che ogni farmaco è associato con una propria serie di effetti collaterali, e anche questi devono essere considerati nelle decisioni di trattamento. "

I ricercatori continueranno estrazione dei dati in futuro e progetti specifici sono in fase di progettazione da parte degli investigatori AIOG. Dr. Ingle dice: "Il processo di meta-analisi fornisce la possibilità di saperne di più su trattamenti del cancro che si può imparare da studi clinici individuali. Più conosciamo, i medici migliori possono trattare i loro pazienti."

Lo studio è stato finanziato da Cancer Research UK e il Medical Research Council nel Regno Unito.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha