Trattamento preventivo mensile con una nuova combinazione di farmaci riduce la malaria nei bambini

Maggio 18, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Trattamento preventivo con una dose mensile di un farmaco antimalarico più recente può ridurre il rischio di infezione malarica tra i bambini, secondo uno studio pubblicato in questa settimana di PLoS Medicine. Lo studio, condotto da Victor Bigira e colleghi al San Francisco General Hospital e la Makerere University College of Health Sciences a Kampala, Uganda, ritiene che il trattamento di bambini con dihydroartemisinin-piperachina (DP) è diminuito il rischio di contrarre la malaria.

Trattamento preventivo della malaria è una strategia utile per proteggere i bambini in Africa, ma non è chiaro quale farmaco e la strategia di dosaggio è più efficace, in particolare con l'aumento di resistenza a una classe di farmaci noti come antifolici, come sulfadoxine-pirimetamina (SP ) e trimetoprim-sulfamethoxozole (TS). In questo studio randomizzato controllato, gli autori hanno confrontato tre regimi di trattamento, SP mensile, TS quotidiane, DP mensile (una nuova terapia combinata a base di artemisinina), e un controllo senza trattamento. Lo studio ha arruolato 393 bambini da Tororo, Uganda, e li trattava da 6 a 24 mesi di età. Gli autori hanno trovato che l'incidenza della malaria tra i bambini trattati con DP era inferiore rispetto a quelli con nessun trattamento, 3.02 vs 6.95 episodi per anno persona (una efficacia protettiva del 58%). I efficacies protettivi di SP e TS erano inferiori (7% e 28%) rispetto DP.

Non c'era significativo aumento degli eventi avversi con uno dei trattamenti sopra il gruppo di controllo, non vi era alcuna differenza nell'incidenza della malaria tra i gruppi durante il periodo di un anno dopo il trattamento in studio è stato interrotto, suggerendo che la somministrazione mensile di DP è un sicuro e trattamento efficace per la riduzione della malaria tra i bambini nelle regioni con trasmissione-tutto l'anno ed elevata resistenza antifolati.




Gli autori dicono: "L'eccellente efficacia di DP per il trattamento della malaria in diversi paesi e per la chemioprevenzione nella nostra zona di alta trasmissione suggeriscono che questo regime offrirà benefici in molte regioni hanno bisogno di misure di controllo migliori."

Continuano: ". .. Sono necessari ulteriori studi per valutare l'efficacia preventiva di DP in altri settori, mantenere sorveglianza potenziale selezione di parassiti farmaco-resistenti, e valutare il ruolo di chemioprevenzione nel contesto di altri interventi di controllo della malaria disponibili quali la scala di [insetticida trattati reti] e l'uso di ambienti interni con insetticidi residui di insetticidi. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha