Trattare Tumori Deadly A Knockout Punch

Marzo 23, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Reovirus, un virus non patogeno in fase di sviluppo presso sede a Calgary Alberta, Oncolytics Biotech, ha dimostrato potente attività anti-cancro contro le cellule tumorali in coltura, in modelli animali, e in studi clinici. Formulazione reovirus proprietaria Oncolytics ', Reolysin®, è attiva contro numerosi tumori, tra cui sarcomi intrattabili e melanomi.

Recenti studi indicano anche che Reolysin lavora in sinergia con farmaci standard anti-cancro, fornendo risposte significativamente più forti rispetto alla sola o agente.




Inoltre, altri studi compiuti nel corso dell'anno passato hanno dimostrato Reolysin ha la capacità di un sistema immunitario 'primi pazienti contro la loro particolare il cancro, portando ad ulteriore uccisione delle cellule tumorali. E 'attraverso questo secondo meccanismo "infiammatoria" che i ricercatori sperano Reolysin porterà remissioni a lungo termine di tumori una volta incurabili.

Alla Quarta Conferenza Internazionale sulla oncolitici virus come Cancer Therapeutics nel marzo 2007 a Scottsdale, in Arizona, numerose presentazioni concentrati sull'efficacia reovirus da solo o in combinazione con chemioterapie standard.

In uno studio, i ricercatori hanno esaminato la capacità-tumore uccisione di reovirus più cisplatino, un agente di chemioterapia standard, in un modello di melanoma di topo che includeva sia le cellule coltivate e animali vivi. I risultati dello studio preclinico hanno mostrato che la combinazione di reovirus e cisplatino era significativamente più efficace del cisplatino o reovirus soli di uccidere le cellule tumorali di melanoma in un modello di topo. I ricercatori intendono esplorare il meccanismo di questa azione sinergica promettente in dettaglio in futuri lavori preclinico.

Un'altra presentazione alla conferenza dell'Arizona ha riferito sull'uso del Reolysin più il farmaco ciclofosfamide cancro in un modello animale di melanoma. Se trattati con entrambi i farmaci, animali da laboratorio hanno sperimentato una maggiore regressione del tumore rispetto al da solo agente, e senza tossicità supplementare. Oncolytics ha il permesso dalle autorità di regolamentazione britanniche per testare Reolysin in tre prove umane distinte in combinazione con il cancro droga gemcitabina, paclitaxel/carboplatino e docetaxel.

Forse i risultati più interessanti della terapia di combinazione Reolysin sono stati segnalati presso l'American Association for Cancer Research Annual Meeting di aprile 2007. Nei topi trapiantati con un tumore del colon umano, Reolysin più gemcitabina completamente sradicati tumori in quattro dei cinque animali da esperimento. È raro vedere la virtuale eliminazione di tumori e l'effetto terapeutico di lunga durata che è stata osservata in questo studio.

"Combinazione risultati terapia per reovirus negli animali sono particolarmente incoraggianti perché indicano che Reolysin può migliorare l'attività anti-tumorale di agenti chemioterapici standard in pazienti con cancro avanzato senza causare tossicità supplementare", ha detto il dottor Karl Mettinger, Chief Medical Officer di Oncolytics.

I medici spesso preferiscono curare il cancro con più agenti, ma la tossicità limita questi approcci. Poiché reovirus genere non è patogeno per l'uomo né associata a grave tossicità negli studi clinici, la sua co-somministrazione non dovrebbe aumentare la tossicità complessiva di un trattamento.

Doppio meccanismo

Reovirus funziona inserendo e replicare all'interno delle cellule tumorali contenenti un ras percorso attivato, una mutazione presente in circa i due terzi di tutti i tumori umani. Reovirus entra in una cellula tumorale, rende migliaia di copie di se stesso, e quindi induce la cellula a scoppio, che rilascia i virus che infettano e uccidono le cellule tumorali adiacenti. Le cellule normali non sono danneggiati.

Oltre a uccidere direttamente le cellule tumorali, reovirus è creduto per attivare una risposta immunitaria anti-tumorale attraverso le cellule natural killer del corpo e le cellule T. Attraverso questo meccanismo, che persiste per settimane o mesi, il corpo continua a combattere il cancro tempo dopo che il virus viene eliminato dal corpo.

Direzioni future

L'11 aprile 2007 Oncolytics ha annunciato di aver avviato uno studio di Fase II per valutare la somministrazione endovenosa di Reolysin in pazienti con sarcomi che hanno metastatizzato al polmone. Per i pazienti con mortale sarcoma dei tessuti molli, i polmoni sono la sede più comune di malattia metastatica. Ad oggi, la chirurgia è l'unica terapia efficace per sarcoma metastatico.

Il multi-centro, studio di fase II segue il completamento della sperimentazione somministrazione sistemica con Reolysin nel Regno Unito e negli Stati Uniti Questa sarà la seconda di diversi studi di Fase II Oncolytics piani per il 2007. La società ha anche un accordo di collaborazione con il National Cancer Uniti Istituto di condurre più studi clinici con Reolysin che dovrebbero iniziare nel 2007, tra cui uno studio di Fase II del melanoma e una fase di studio il cancro ovarico I/II.

"Si spera che le prove mostrano chiaramente che Reolysin da solo o in combinazione con radioterapia o chemioterapia può fermare o invertire la crescita dei tumori avanzati, senza l'aggiunta di effetti collaterali dannosi", ha detto il dottor Mettinger.


(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha