Trigger probabile della malattia renale nei diabetici Identificato

Aprile 24, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori hanno identificato una proteina che potrebbe scatenare la malattia renale nei pazienti diabetici, una condizione che colpisce una persona su tre di tipo 1 e uno su dieci persone con diabete di tipo 2. Secondo un nuovo studio condotto da ricercatori della Mount Sinai School of Medicine e Thomas Jefferson University pubblicato nel numero di febbraio di PLoS Medicine, il legame tra questa particolare proteina e malattie renali punti per un altro motivo per cui è fondamentale che i diabetici a mantenere il loro sangue livelli di glucosio più vicino possibile alla norma.

Malattie renali in pazienti diabetici, conosciuta come la nefropatia diabetica è la principale causa di insufficienza renale in tutto il mondo. E 'noto che questa malattia si verifica più frequentemente nelle persone provenienti da Asia meridionale e Africa, negli uomini, nei pazienti la cui glicemia è scarsamente controllato, e in coloro che o hanno la pressione alta o il fumo. Tuttavia, gli scienziati non capiscono appieno come il diabete danneggia i reni.

Erwin Bцttinger, MD, Professore di Medicina e Farmacologia e Chimica Biologica e Katalin Susztak, MD, PhD, Adjunct Assistant Professor di Medicina alla Mount Sinai School of Medicine insieme alla loro collaboratrice, Kumar Sharma, MD, Professore di Medicina presso Thomas Jefferson University ha studiato campioni di reni da esseri umani e topi con e senza diabete e hanno esaminato gli effetti di elevate concentrazioni di glucosio sulle cellule nei reni. Essi hanno scoperto che in una parte del rene umano glucosio causato un cambiamento sulla superficie delle cellule che hanno innescato le cellule per aumentare la produzione di una proteina chiamata CD36. I ricercatori hanno anche scoperto che alcune sostanze che si trovano spesso nel sangue delle persone con diabete si uniscono per CD36 e che questo processo innescato la morte di queste cellule renali. Morte cellulare renale è uno dei primi passi a verificarsi nella nefropatia diabetica.




"I nostri risultati forniscono informazioni in una delle fasi cruciali per lo sviluppo della nefropatia diabetica," ha detto il dottor Böttinger. "Il ruolo di CD36 può spiegare perché i livelli di glucosio sono così dannosi per il rene umano."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha