Tumori cerebrali volare sotto il radar del corpo come jet Stealth, la nuova ricerca suggerisce

Giugno 3, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Come un jet da combattimento stealth, il rivestimento significa che le cellule eludere il rilevamento da parte del sistema immunitario Early Warning che dovrebbe rilevare e ucciderli. L'approccio Stealth consente tumori nascondono finché non è troppo tardi per il corpo a sconfiggerli.
I risultati, realizzati in topi e ratti, dimostrano il ruolo chiave di una proteina chiamata galectina-1 in alcuni dei tumori cerebrali più pericolosi, denominato alto grado gliomi maligni. Un gruppo di ricerca presso la University of Michigan Medical School ha fatto la scoperta e ha pubblicato online sulla rivista Cancer Research.

In un meraviglioso esempio di serendipity scientifica, il team ha scoperto il ruolo di galectina-1 perseguendo un risultato casuale. Erano stati in realtà cercando di studiare come la produzione extra di galectina-1 da parte delle cellule tumorali influisce sulla capacità di tumore di crescere e diffondersi nel cervello.




Invece, hanno scoperto che quando hanno bloccato le cellule tumorali dal fare galectina-1, i tumori sono stati sradicati; essi non crescono affatto. Questo perché i "primi soccorritori" del sistema immunitario del corpo - chiamati natural killer o cellule NK - macchiato le cellule tumorali quasi subito e li uccisero.

Ma quando le cellule tumorali hanno presentato le loro usuali quantitativi di galectina-1, le cellule immunitarie non potevano riconoscere le cellule cancerose come pericoloso. Ciò significava che il sistema immunitario non potrebbe innescare "seconda linea di difesa" del corpo, chiamate cellule T -. Finché i tumori erano cresciuti troppo grande per il corpo per battere
Team leader Pedro Lowenstein, MD , Ph.D, del Dipartimento di Neurochirurgia UM, dice che i risultati aprono la porta alla ricerca sugli effetti di bloccare galectina-1 in pazienti con gliomi.

"Questo è uno sviluppo incredibilmente nuovo e eccitante, e dimostra che nella scienza dobbiamo essere sempre aperta e andare dove la scienza ci porta, non importa dove abbiamo pensato che volevamo andare", spiega Lowenstein, la cui studente laureato Gregory J. Baker è il primo autore della carta.

"In questo caso, abbiamo scoperto che sovraespressione di galectina-1 inibisce il sistema immunitario innato, e questo permette al tumore di crescere abbastanza da eludere ogni possibile risposta delle cellule T efficace", spiega. "Con il tempo è rilevato, la battaglia è già persa."

La funzione-NK eludere "Stealth" del rivestimento extra-spessore di galectina-1 è stata una sorpresa, perché i ricercatori glioma ovunque avevano assunto la proteina in più aveva più a che fare con la capacità insidiosa di gliomi di invadere il cervello, e di eludere gli attacchi di cellule T.

Gliomi, che costituiscono circa il 80 per cento di tutti i tumori cerebrali maligni, includono oligodendrogliomi anaplastici, astrocitoma anaplastico e glioblastoma multiforme. Più di 24.000 persone negli Stati Uniti sono diagnosticati con un tumore maligno al cervello primario di ogni anno.

I piccoli viticci di tumore che si estendono nel tessuto cerebrale di un glioma sono ciò che rende così pericolose. Anche quando un neurochirurgo rimuove la maggior parte del tumore, piccole aree invasive sfuggire alla rilevazione e continuano ad aumentare, non controllato dal corpo.

Aiutare il sistema immunitario innato per riconoscere prime fasi della crescita del cancro, e dare l'allarme per il sistema di difesa del corpo di agire, mentre il cancro rimanente è ancora abbastanza piccolo per loro di uccidere, potrebbero aiutare i pazienti.

Mentre la nuova scoperta apre le porte a questo tipo di approccio, molto lavoro deve essere fatto prima che la ricerca basata topo potrebbe aiutare i pazienti umani, afferma Lowenstein, che è il Richard Schneider Collegiata Professore di Neurochirurgia e detiene anche un appuntamento nel UM Dipartimento di Biologia Cellulare e dello Sviluppo. Galectin-1 può aiutare altri tipi di tumore eludere le cellule NK innate, troppo

La nuova ricerca suggerisce che in ambiente unico del cervello, galectina-1 crea un effetto immunosoppressivo immediatamente attorno cellule tumorali. Le cellule tumorali del cervello sembrano aver sviluppato la capacità di esprimere i loro galectina-1 geni molto più del normale, per permettere al tumore di continuare a crescere.

Lowenstein e leader co-team Maria Castro, Ph.D., hanno a lungo studiato le interazioni del sistema immunitario con il cancro al cervello, utilizzando i finanziamenti dal National Institutes of Health, e sono co-leader di un nuovo studio clinico per glioma maligno (NCT01811992), che mira a tradurre precedenti risultati di ricerca in nuovi studi clinici per i pazienti con tumori cerebrali.

Gran parte della ricerca immunitaria tumore cerebrale è concentrata sulla scattare l'azione del sistema immunitario adattativo - cui cellule controllare il processo che permette al corpo di uccidere invasori dall'esterno o dall'interno.

Ma quel sistema richiedere giorni o addirittura settimane per raggiungere piena forza - un tempo sufficiente per i tumori incipienti a crescere troppo grande per le cellule immunitarie di eliminare la crescita del tumore solido. La nuova ricerca suggerisce l'importanza di rafforzare la capacità di sentinelle "allerta precoce" del sistema immunitario innato da individuare cellule di glioma il più presto possibile.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha