Umane derivate le cellule staminali possono riparare Rat cuori danneggiati da un attacco di cuore

Aprile 12, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori hanno sviluppato un nuovo processo che migliora notevolmente come le cellule staminali si trasformano in cellule del muscolo cardiaco e quindi sopravvivere dopo essere stato impiantato nel cuore di ratto danneggiata. I risultati suggeriscono che i trattamenti a base di cellule staminali potrebbero un giorno aiutare le persone che soffrono di malattie cardiache, la principale causa di morte nella maggior parte del mondo.

. Lo studio è stato condotto da ricercatori presso l'Università di Washington School of Medicine di Seattle ea Geron Corp. di Menlo Park, in California Gli scienziati hanno cercato di far fronte a due delle sfide principali per il trattamento di cuori danneggiati con le cellule staminali: la creazione di cardiaca cellule da cellule staminali embrionali, e la sopravvivenza di queste cellule una volta che sono impiantati in un cuore danneggiato.




"I tentativi passati al trattamento di cuori infartuati con le cellule staminali hanno mostrato risultati promettenti, ma sono stati davvero ostacolata da queste sfide", ha spiegato il Dr. Chuck Murry, direttore del Centro per la Biologia Cardiovascolare presso l'Istituto UW per Stem Cell e Medicina rigenerativa, e corrispondente autore dello studio. "Questo metodo abbiamo sviluppato va un lungo cammino verso la soluzione sia di quei problemi. Abbiamo ottenuto le cellule staminali a differenziarsi in cellule del muscolo cardiaco per lo più, e poi abbiamo preso le cellule cardiache a sopravvivere e prosperare nel cuore di ratto danneggiato."

Le cellule staminali embrionali possono differenziarsi, o trasformarsi in qualsiasi tipo di cellula presente nell'organismo. Ma i ricercatori hanno lottato per ottenere le cellule staminali a differenziarsi in cardiomiociti solo, o cellule del muscolo cardiaco - sforzi più precedenti hanno determinato preparazioni di cellule in cui solo una frazione di 1 per cento delle cellule differenziate erano cellule del muscolo cardiaco. Trattando le cellule staminali con due fattori di crescita, o proteine ​​crescita incoraggiante, e poi purificare le cellule, sono stati in grado di trasformare circa il 90 per cento delle cellule staminali in cardiomiociti.

I ricercatori hanno affrontato con l'altra grande sfida della morte delle cellule staminali impiantando le cellule con un cocktail di composti volti ad aiutare a crescere. Il cocktail comprendeva una crescita "matrice" - una sorta di ponteggio per le cellule di attaccarsi a man mano che crescono - e farmaci che bloccano i processi legati alla morte cellulare. Quando si utilizza il cocktail pro-crescita, il tasso di successo di innesti del muscolo cardiaco migliorato drasticamente: il 100 per cento dei cuori di ratto ha mostrato innesti di tessuto di successo, rispetto a solo il 18 per cento negli innesti senza il cocktail.

"Il problema della morte cellulare è piuttosto comune nei trattamenti con cellule staminali", ha spiegato Murry. "Quando cerchiamo di rigenerare i tessuti con liquidi, come il sangue o del midollo osseo, siamo abbastanza bravi a farlo, ma non abbiamo avuto molto successo con i tessuti solidi come il muscolo scheletrico, il tessuto cerebrale, o muscolo cardiaco. Questa è una delle i tentativi di maggior successo finora utilizzando cellule per riparare tessuti solidi - ognuno dei cuori trattati avevano un innesto di tessuto ben sviluppata ".

Quando i ricercatori hanno seguito sul trattamento delle cellule staminali prendendo immagini dei cuori di ratto, hanno scoperto che gli innesti aiutato addensare le pareti che normalmente allungare dopo un attacco di cuore e causare il cuore a indebolirsi. Le pareti ispessite erano anche associati con la contrazione più vigorosa.

"Abbiamo scoperto che gli innesti non solo sopravvivere nei cuori di ratto - hanno anche contribuito a migliorare la funzione del cuore danneggiato", ha detto il dottor Michael Laflamme, UW assistente professore di patologia e l'autore principale dello studio. "Questo è molto importante, perché uno dei maggiori problemi per le persone che soffrono di un infarto miocardico è che il cuore è danneggiato e non pompare il sangue quasi pure. Questo tipo di trattamento potrebbe aiutare il rimbalzo cuore da un infarto e mantenere più dei suoi funzione in seguito. "

Il prossimo passo nello studio di trattamenti con cellule staminali per il cuore è quello di condurre esperimenti simili a grandi animali, come maiali o pecore, mentre affinando ulteriormente il trattamento nei ratti. I primi studi clinici sull'uomo potrebbero iniziare in circa due anni, ha detto Murry.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha