UMass Scientist Identifica Gene che regola l'obesità, l'attività fisica, sesso comportamenti nei topi

Giugno 12, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Amherst, Mass -. Un team guidato da University of Massachusetts Amherst ricercatore Deborah J. Bene ha identificato un gene che sembra giocare un ruolo in obesità, l'attività fisica, e comportamenti sessuali nei topi. Buone opere con cosiddetti topi "knock-out", che hanno un gene specifico cancellato. Gli scienziati quindi monitorare gli animali per i cambiamenti nella loro fisiologia e del comportamento, nel tentativo di stabilire il ruolo del gene. I suoi risultati sono dettagliati in questo numero della rivista Physiology and Behavior. Il progetto è finanziato con un quadriennale, $ 1 milioni di sovvenzione dal National Institute of Diabetes e Digestiva e Malattie renali, e di due anni, 70 mila dollari sovvenzione da parte del National Institute of Child Health and Human Development, entrambi i National Institutes of Salute.

Buona sta studiando i meccanismi del cervello e del sistema nervoso che regolano l'appetito e peso corporeo. Anche se più di 20 geni sono stati implicati nella regolazione del peso corporeo, i meccanismi attraverso i quali questi geni lavorano rimangono poco chiari, dice. Recenti evidenze da Good suggeriscono che un gene chiamato Nhlh2 svolge un ruolo chiave nella regolazione di geni che controllano il peso corporeo, così come i livelli di attività fisica e il comportamento di accoppiamento.

"I topi knock-out possono pesare fino a 100 grammi o più, mentre la maggior parte dei mouse normali pesano da 25 a 30 grammi. Così, i knock-out sono l'equivalente di una persona di 450 chili", dice Good. Due questioni contribuiscono alla loro obesità: i fattori di dieta ed esercizio fisico fin troppo familiare. I topi mangiano ben oltre quello che dovrebbe essere il punto di sazietà, e mostrano una marcata disinteresse in esecuzione su una ruota di esercizio. "La maggior parte dei topi amano correre su una piccola ruota esercizio quando lo metti nella loro gabbia," prende atto dei buoni ", ma non questi ragazzi. Corrono meno di altri topi prima che diventino obesi. Una volta che lo fanno mettere il peso extra, il loro ridotta attività fisica contribuisce al loro aumento di peso ancor più che la loro assunzione di cibo. "




Ma questi topi possono legittimamente incolpare il loro peso sui loro geni - o meglio, la loro mancanza del gene Nhlh2. "Il gene è responsabile per dare loro il messaggio, 'Sei pieno, così smettere di mangiare,' o 'È necessario aumentare la vostra attività, in modo da ottenere qualche esercizio.'" Senza Nhlh2, il messaggio viene inviato, ma non può essere ricevuto a livello molecolare, quindi il loro peso corporeo continua ad aumentare, Buona spiega. "E 'come se qualcuno si sta inviando e-mail, ma non sei la lettura del messaggio. Il messaggio è stato inviato, ma non è utile."

"Ci sono esseri umani che hanno questa mutazione", osserva Good. "Se vogliamo capire i meccanismi molecolari che si occupano di obesità, forse saremo in grado di sviluppare farmaci per le persone la cui attività enzimatica è compensato." Fa notare, inoltre, che gli esseri umani possono essere allenati per aumentare i loro livelli di esercizio e ridurre l'assunzione di cibo.

Inoltre, la delezione del gene sembra influenzare i comportamenti sessuali. I topi knock-out hanno una dimensione più piccola genitale e basso numero di spermatozoi rispetto ai topi tipici. Inoltre, essi mostrano disinteresse accoppiamento quando condividono una gabbia con una femmina ricettiva. (Essi sono in grado di produrre prole attraverso metodi in vitro.) Buone le precauzioni che i risultati potrebbero non essere analogo di esseri umani, in termini di sterilità. "Non sappiamo cosa sarebbe successo negli esseri umani", dice Good. "Ci potrebbero essere problemi di fertilità, ma il comportamento sessuale umano è fortemente influenzata dalle aspettative sociologici e culturali che di certo non sono un fattore tra i topi."

In un progetto collegato, buona sta studiando il controllo molecolare della riproduzione maschile. Anche se più di 16 proteine ​​specializzate sono implicati nel controllo della fertilità, i meccanismi molecolari di riproduzione rimangono poco chiari, Buona dice. Lei e il suo team stanno lavorando per capire il controllo molecolare della riproduzione e della fertilità da un gene specifico conosciuto come Nhlh2.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha