Un amichevole promemoria per i pazienti HIV

Giugno 12, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori riferiscono che il dispositivo, soprannominato "Jerry" di mostusers, è un gadget portatile programmato per facilitare il compito di takingmedicines in dosi multiple ogni giorno in tempo. Pazienti affetti da HIV, in particolare quelli che soffrono di perdita di memoria lieve dalla malattia, di grande beneficio ricordi amichevoli di Jerry, secondo un studypublished nel numero 15 settembre della rivista InfectiousDiseases clinici.

Come una sveglia, Jerry, più propriamente conosciuto come DiseaseManagement Assistance System (DMA), lampeggia una luce e verbalmente tellsthe paziente l'esatto dosaggio e farmaci di prendere in correcttime. DMAS è ricaricabile e pesa circa quanto una programmazione di computer phone.Its cellulari registra compliance del paziente, permettendo al medico di scaricare e stampare un report per monitorare il rispetto del thepatient al programma farmaco.




"Uno dei maggiori motivi pazienti HIV citano per farmaco non takingtheir è dimenticanza semplicemente", dice Adriana Andrade, MD, MPH, assistente professore presso la Johns Hopkins UniversityDivision di Malattie Infettive. "Abbiamo pensato che un richiamo verbale avrebbe Bethe migliore soluzione possibile."

Secondo Andrade, trattare l'HIV può essere un compito faticoso forpatients che devono seguire un programma pillola frenetico, una combinazione di drugscalled terapia antiretrovirale altamente attiva (HAART). Coloro che misstheir farmaco un paio di volte sviluppare rapidamente una resistenza virale a thedrug, un problema in quanto opzioni di sostituzione sono pochi.

"In media, con infezione da HIV, i pazienti al trattamento naпve oggi takeroughly due pillole una volta al giorno, con una diminuzione significativa da pochi yearsago, quando i pazienti hanno dovuto destreggiarsi tra decine di farmaci alla settimana," saysAndrade. "Ma con tutti i regimi, i pazienti devono rispettare theirmedication fedele perché il virus si sviluppa facilmente una resistenza, più che le malattie più infettive."

HIV può causare danni al cervello, il che rende più difficile per somepatients per ricordare loro regime HAART, che è spesso diversa paziente forevery.

"Abbiamo reclutato pazienti sia con memoria normale o memoryimpairment delicato per lo studio", dice Andrade. "I risultati indicano thatboth gruppi aderito alla loro farmaci più che non con Jerry, ma i pazienti con problemi di memoria hanno mostrato un miglioramento maggiore."

Fifty-otto dei 64 pazienti hanno completato lo studio di quattro mesi. Halfof i pazienti hanno ricevuto un dispositivo di Jerry e frequenta adherencecounseling sessioni, mentre l'altra metà ha ricevuto solo counseling.Those con Jerry ha preso le loro medicine 80 per cento del tempo, whilethose senza lo ha fatto solo il 65 per cento del tempo.

Dei pazienti memoria ridotta 31, quelli che utilizzano Jerry aveva un tasso di adesione 77percent, mentre quelli senza Jerry avevano un tasso di 57 percentadherence, una differenza del 20 per cento. I restanti pazienti withnormal memoria anche aderito più di Jerry, ma non c'era asignificant varianza da quelli senza il dispositivo, secondo theresearchers.

Durante lo studio, tutti i pazienti hanno ricevuto loadtests virale plasmatico, che misurano la quantità di HIV nel sangue. Tuttavia, ci wasno differenza significativa nel ridurre la quantità di HIV tra thosewith o senza Jerry, secondo i ricercatori.

"Speriamo che gli altri dispositivi come il DMAS saranno furtherevaluated in studi simili, pur incorporando le recenttechnologies del cercapersone a due vie, telefoni cellulari o alarmclocks speciali", dice Andrade.

I DMAS utilizzati in questo studio è stato fabbricato da Aderenza Technologies.

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha