Un ampio sostegno per un rapido test HIV in studi odontoiatrici

Aprile 9, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Oltre l'80 per cento dei pazienti di salute orale sono disposti a ricevere un rapido test HIV in contesti dentali, che potrebbero contribuire a ridurre la diffusione del virus HIV, secondo uno studio innovativo rivelato oggi in una Università di Sydney HIV Testing Symposium.

Il primo del suo genere studio di 521 pazienti dentali basati Sydney valutati volontà dei pazienti di sottoporsi a un rapido test HIV in contesti dentali, la loro preferenza per il tipo di test HIV-tipo e la loro disponibilità a pagare per il test.

Test Rapid HIV è un test di screening che rileva rapidamente la presenza di anticorpi anti-HIV nel corpo di una persona tramite il test del sangue o fluidi orali.




Esso può essere fatto come un semplice puntura dito o un tampone di saliva, ei risultati possono essere resi disponibili entro 20 minuti.

Test Rapid HIV è al momento disponibile in impostazioni dentali in qualsiasi parte del mondo, anche se la tecnologia è ampiamente disponibile per un decennio.

Australiani saranno presto in grado di accedere rapidamente la scorsa settimana-HIV test stessi dopo che il governo federale ha annunciato di aver revocato le restrizioni che impediscono la fabbricazione e la vendita di kit home-test orale.

"Dentisti sono in grado di offrire un rapido test HIV perché sono situate in tutta la comunità, hanno rapporti continuativi con i loro pazienti, e hanno la formazione e le competenze necessarie per riconoscere malattie sistemiche che hanno manifestazioni orali, come l'HIV/AIDS," dice autore principale dello studio, il dottor Antonio Santella dell'Università di Sydney.

La nuova scoperta di ricerca ha importanti implicazioni politiche, secondo il dott Santella: "Se un rapido test HIV è ampiamente disponibile nelle impostazioni dentale potrebbe contribuire a ridurre la diffusione del virus informando le persone che non sono consapevoli del fatto che sono HIV-positivi.

"E 'importante che i responsabili politici e le altre parti interessate ritengono espansione rapida test HIV al di là di cliniche mediche e sessuali, perché il tempo medio di infezione da HIV alla diagnosi in Australia è attualmente superiore a tre anni."

"Inoltre, abbiamo nuove prove che circa il 45 per cento dei dentisti si sentono preparati e disposti a svolgere un rapido HIV-test. Ciò significa che sarebbe possibile offrire un rapido test HIV tramite le impostazioni dentali, soprattutto in mirato alle comunità a rischio."

Tra quelli dicendo che sarebbero disposti a subire rapidi test HIV in un ambiente dentale, il 76 per cento ha preferito un tampone imbevuto di saliva orale, il 15 per cento preferito un test di puntura di spillo, e otto per cento preferito un esame del sangue tradizionale che richiama il sangue attraverso un ago.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha